Nell’abitazione di un magazziniere materiale sanitario proveniente dai magazzini del Policlinico S. Orsola

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

Le indagini dei poliziotti del Commissariato di P.S. Bolognina-Pontevecchio, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, sono scattate a seguito di una denuncia per furto avvenuto lo scorso giugno, presentata presso il Posto di Polizia dell’ospedale S.Orsola.

In quella circostanza un addetto alle pulizie dell’ospedale si era rivolto al Posto di Polizia per denunciare la sottrazione della sua bicicletta, che aveva parcheggiato nei sotterranei di uno dei padiglioni ospedalieri. Lì il personale di Polizia ha iniziato a fare le prime verifiche e riscontri. Dalla accurata visione delle immagini del sistema di videosorveglianza è stato possibile individuare il responsabile. Si tratta di un soggetto di 55 anni, dipendente di una cooperativa che lavora come magazziniere presso il predetto nosocomio, gravato da alcuni precedenti di polizia. La perquisizione delegata, effettuata nell’abitazione dell’uomo, nella cantina e all’interno della sua autovettura, ha consentito il ritrovamento non soltanto della bicicletta rubata, ma anche di tantissima merce, verosimilmente provento di furto presso il locale nosocomio: guanti in lattice, traverse salva letto, cerotti post-operatori, ma anche prodotti alimentari.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato e l’uomo è stato denunciato per furto aggravato.

 

(13 agosto 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata