Pubblicità
4.2 C
Bologna
7.9 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
HomeBolognaOperazioni della Polizia di Stato a Bologna

Operazioni della Polizia di Stato a Bologna

Nel pomeriggio di sabato 23 settembre, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, veniva tratto in arresto in via Duse un cittadino marocchino di 30 anni con pregiudizi di polizia, in quanto visto consegnare un involucro ad un altro uomo.

Una volta fermato dagli agenti, l’acquirente consegnava la dose di droga appena acquistata, mentre il cittadino marocchino, sempre seguito dagli agenti e fermato poco dopo, veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di denaro contante per un totale € 270, presunto provento dell’attività di spaccio.

La perquisizione veniva quindi estesa ad un’abitazione in via Stalingrado, dove veniva rinvenuto uno zaino contenente un bilancino di precisione ed altra sostanza stupefacente del tipo cocaina, per un peso complessivo di oltre 60 gr.

Il soggetto veniva tratto in arresto in flagranza di reato per il reato di cui all’art. 73 D.P.R. 309/90 ed all’esito del giudizio direttissimo gli veniva applicata la misura del divieto di dimora nel Comune di Bologna.

In una recente e precedente operazione anti-stupefacenti condotta da personale della Polizia di Stato della Questura di Bologna sono stati arrestati due soggetti stranieri di circa 40 anni con pregiudizi di polizia, con contestuale sequestro di sostanza stupefacente del tipo cocaina. L’attività di indagine dalla quale sono scaturiti gli arresti era finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanza stupefacente e veniva effettuata da personale della locale Squadra Mobile, il quale si appostava in via Reiter e via Vezza, nel cuore di Bologna. L’obiettivo era un appartamento situato in queste vie, dove vivevano due soggetti pregiudicati con precedenti specifici legati allo spaccio di droga e lì ristretti in regime di arresti domiciliari.

Durante l’attività di osservazione emergeva un fondato sospetto che l’appartamento fosse utilizzato come punto di scambio per la vendita di sostanza stupefacente; gli agenti procedevano quindi ad una perquisizione domiciliare, la quale dava esito positivo: venivano sequestrati 15,76 grammi del tipo cocaina, un sacchetto contenente involucri utilizzati per il confezionamento ed un bilancino di precisione.

I due soggetti venivano arrestati in flagranza di reato e per gli stessi era disposto il giudizio direttissimo, a seguito del quale venivano condannati a 8 mesi di reclusione, 1000 €  di multa e ricollocati agli arresti domiciliari.

L’operazione si inserisce all’interno del quotidiano impegno della Polizia di Stato al contrasto al traffico di stupefacenti nella città di Bologna.

 

 

(27 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


ALTRO DA LEGGERE