Arriva DiMondi: una grande festa per la nascita della nuova piazza della città dedicata a Lucio Dalla

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

Prenderà il via sabato 9 luglio, giorno dell’intitolazione della nuova Piazza della città a Lucio Dalla, la rassegna DiMondi, una kermesse di quasi quattro mesi che accompagnerà i bolognesi alla scoperta di un nuovo grande spazio pubblico orientato al futuro. “DiMondi” che in dialetto bolognese vuol dire tanto, è anche il carattere che avrà questo luogo, di incrocio e scambio tra mondi e culture, sotto le arcate di una piazza coperta di quasi 6.000 metri quadrati.

“Bologna inaugura una nuova “Piazza Grande” – dichiara il sindaco Matteo Lepore -, Piazza Lucio Dalla sarà un’occasione straordinaria per ritrovarsi. Questi mesi estivi saranno una festa lunga quattro mesi, un’occasione per far conoscere a tutti questo luogo eccezionale che consegniamo alla città nel segno della musica, della cultura, dello sport, della socialità e dell’inclusione, e per sperimentarne gli usi per il futuro”.

DiMondi vuol essere un’apertura alla vita, un abbraccio cordiale e accogliente, una molteplicità di suoni e di voci dal mondo, una eterogenea e continua disposizione alla scoperta di mondi nuovi, di mondi vicini o lontanissimi – racconta Lele Roveri di Estragon, lo storico live club bolognese che si è aggiudicato la gestione attraverso un bando pubblico -. E’ un universo plurale e sovrabbondante, multidisciplinare ed eclettico, in cui far incontrare tanti mondi e far vivere la piazza dal mattino fino a notte. Da qui la scelta della world music come base della programmazione live curata da Estragon e il coinvolgimento di tanti partner che ci affiancano e sono attivi in diversi mondi: lo sport, il sociale, il teatro, la socialità, che ospiteremo in un avamposto d’avvenire collettivo rivolto al futuro urbano, nel quartiere multietnico e multiculturale della città, che nella sua unicità di piazza coperta immaginiamo come un tetto dove ritrovarsi al riparo dalle disuguaglianze’”.

La piazza, scandita dai pilastri e dalle arcate restaurati grazie al recupero della tettoia erroneamente attribuita a Pier Luigi Nervi, ospiterà come una scacchiera molte attività differenti a seconda delle ore del giorno e delle fasce di pubblico, offrendo opportunità di fruizione libera dal mattino fino a tarda sera. Uno spazio in cui far ruotare le attività intorno ai punti fermi di una zona spettacoli, una pista da skateboard e una zona ristoro; un luogo per giocare con lo spazio e disegnare la piazza di domani.

A inaugurare lo spazio, il 9 luglio fin dal mattino è prevista una fitta giornata di appuntamenti di presentazione alla città di tutte le realtà coinvolte, che si concluderà con un concerto alle ore 21.00 di Eugenio Bennato, raffinato autore e interprete della musica popolare italiana, chiamato a inaugurare simbolicamente dall’Italia il viaggio intorno al mondo che vedrà succedersi sul palco di DiMondi tanti grandi protagonisti della world music, che commenta così l’appuntamento: “Grande Lucio Dalla, semplice ed elegante in ogni immagine della sua poesia, in ogni piega della sua voce. Bologna sceglie di dedicargli una piazza e sceglie me per festeggiare l’evento. Ne sono veramente fiero, e lo farò raccomandandomi, per esserne all’altezza, al dio della musica che ha sempre assistito Lucio in tutto il suo cammino”.

“Con gioia accogliamo l’intitolazione che ricorderà per sempre quanto stretto sia il legame tra Lucio e Bologna e quanto grande l’affetto che ha sempre unito, e sempre unirà, l’artista alla sua città – dichiara Andrea Faccani, Presidente della Fondazione Lucio Dalla -. L’augurio è che l’energia di Lucio Dalla, la sua passione, sia di ispirazione alle iniziative che in questo luogo prenderanno vita”.

La rassegna “DiMondi’ si inserisce nel cartellone di “Bologna Estate 2022”, ed è resa possibile grazie ai fondi del progetto speciale del Ministero della Cultura per le Città metropolitane, mirato a sostenere progetti di arti performative in aree periferiche con ricadute in termini di inclusione sociale, riequilibrio territoriale e  tutela occupazionale, con particolare riferimento a un’utenza giovanile.

 

(25 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata