HomeBologna SpettacoliA Teatri di Vita il 2 agosto festa di chiusura del Festival...

A Teatri di Vita il 2 agosto festa di chiusura del Festival “Cuore d’Aria”

di Redazione, #Cultura

Una festa di chiusura per il festival “Cuore d’Aria” che conclude il suo ricco programma dopo 2 mesi intesi, che hanno visto 27 spettacoli, 17 serate di cinema con oltre 50 titoli (e le collaborazioni speciali con due festival internazionali), 9 incontri, 6 concerti e 2 mostre, con una grande partecipazione di pubblico. L’appuntamento è per lunedì 2 agosto, data simbolica che si collega all’inaugurazione del 2 giugno, e che sottolinea il profondo legame dell’attività culturale e di intrattenimento con l’impegno civile e la riflessione politica sulla città.

La festa di chiusura del 2 agosto, che partirà dalle ore 18 fino a notte, prevede musica diffusa con il dj Green Everywhere, durante la quale si apriranno numerose finestre col “microfono aperto”: chiunque voglia recitare, cantare, parlare… può salire sul palcoscenico nella piscina di Teatri di Vita ed esibirsi.

In programma, alle ore 21, è anche il docufilm “Il caso Braibanti”, in anteprima regionale (precedentemente rimandato causa pioggia). Il film di Carmen Giardina e Massimiliano Palmese, premiato alla Mostra del Cinema di Pesaro e vincitore dei Nastri d’Argento, rievoca un’incredibile pagina della cronaca e del costume italiano, quella che vide nel 1968 Aldo Braibanti processato e condannato con l’accusa di aver plagiato il giovane con cui aveva una relazione. Un processo che ha fatto storia: unico caso giudiziario di “plagio” nella storia italiana, ma soprattutto scandaloso accanimento contro un intellettuale, artista, ex partigiano, con una sola colpa, l’omosessualità. Un evento che scatenò un potente dibattito e la mobilitazione di intellettuali come Eco, Pasolini e Moravia, e che portò alla cancellazione del reato dal nostro ordinamento. Inoltre si potrà assistere alla proiezione di “Migrazioni in rosso”, il progetto streaming di Stefano Casi e Katia Ippaso realizzato durante la chiusura per la pandemia, che ha coinvolto diversi migranti in Italia. La giornata è anche l’ultima occasione per visitare la mostra fotografica di Davide Conte “Una Città fuori dal Comune” e l’installazione interattiva “Gentilezza/Leggerezza” di Andrea Ferrato / Metabox Sensibilità Aumentata.

L’appuntamento è lunedì 2 agosto (apertura generale ore 18) negli spazi interni ed esterni di Teatri di Vita (Parco dei Pini, via Emilia Ponente 485, Bologna). Il festival “Cuore d’Aria” è in programma nell’ambito di “Bologna Estate 2021”, con il supporto di Comune di Bologna e Regione Emilia Romagna, e con il contributo della Fondazione del Monte. Informazione e prevendita sulla app di Teatri di Vita, accessibile dal sito teatridivita.it; info: 333.4666333 – urp@teatridivita.it.

Musica e microfono aperto per la festa conclusiva del festival “Cuore d’Aria”. In programma anche, in anteprima regionale, il docufilm sul processo per plagio ad Aldo Braibanti premiato ai Nastri d’Argento e a Pesaro.

 

TEATRI DI VITA 
Centro Internazionale per le Arti della Scena  
via Emilia Ponente 485 – 40132 Bologna – Italia 
tel&fax +39.051.6199900  
http://www.teatridivita.it 

 

 

(31 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 



RELATED ARTICLES
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: