InChiostro. Spettacoli, incontri e musica sotto le stelle dell’Arena del Sole fino al 29 luglio 2021

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione, #Bologna

Continua la rassegna estiva nel Chiostro del Teatro Arena del Sole: il cuore è la parola, scritta, stampata, letta e condivisa con autori, intellettuali, studiosi, giornalisti e spettatori, nell’affascinante contesto vintage creato dall’arredo del Mercato di Piazza Grande e dalle sonorizzazioni di NEU RADIO.

Martedì 20 luglio alle ore 21.30 un nuovo appuntamento di Specialmente nel Chiostro, la selezione di libri realizzata insieme alla rete Specialmente in Biblioteca e Patto per la lettura di Bologna: il Centro di Documentazione Flavia Madaschi Cassero LGBTI Center e la Biblioteca italiana delle donne disegnano un viaggio nella letteratura italiana del Novecento “anarchica, scorretta, mostruosa”, attraverso lo sguardo queer, con Luca Starita, l’autore di Canone ambiguo. Della letteratura queer italiana, in dialogo con Giulio Iacoli e Antonia Caruso.

È la storia della bibliografia queer che non ha paura di mostrarsi in tutte le sue contraddizioni, ambiguità e “bruttezze”. Fuori dal canone letterario del XX secolo, o raccontata solo nei suoi aspetti più accettabili da una norma lungamente costituita, esiste una letteratura “anarchica, scorretta, mostruosa”: una produzione eccentrica, spesso sottilmente camuffata nei segni della convenzione, e per questo studiata e insegnata in modo soltanto parziale. Il libro è un percorso che alterna drammaturgia e saggio critico, in cui l’autore si serve delle teorie queer per smascherare i lungamente velati silenzi di chi, attraverso i propri testi e mai in modo esplicito, ha cercato di esprimere l’orientamento sessuale, la libertà di genere, o più semplicemente un’esistenza fuori dalla norma.

In un susseguirsi di scene rapide e vivaci, l’autore Luca Starita accompagnato da un Pier Vittorio Tondelli in forma di amichevole guida, va alla (ri)scoperta delle personalità più interessanti della storia della produzione letteraria nel loro universo più intimo e celato, per offrire uno spunto di riflessione sulla scrittura e sui molteplici modi di indagarla.

 

Canone ambiguo. Della letteratura queer italiana
di Luca Starita (effequ, 2021)

Luca Starita
in dialogo con Giulio Iacoli e Antonia Caruso
con la partecipazione di Martina Sini e Flavia Comi, allievi del corso “Allievo attore” della Scuola Iolanda Gazzerro, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, Regione Emilia-Romagna
presentato da Centro di Documentazione Flavia Madaschi Cassero LGBTI Center e Biblioteca italiana delle donne
nell’ambito di Specialmente nel Chiostro
*Punto libri in vendita a cura di IGOR Libreria
a seguire sonorizzazione a cura di NEU RADIO

 

L’ingresso è gratuito e i posti sono limitati. La prenotazione è obbligatoria a biglietteria@arenadelsole.it | tlf 0512910910.

 

(18 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata