Il teatro ricorda il G8 di Genova 20 anni dopo con due spettacoli di Fausto Paravidino (Genova 01) e di Giuseppe Provinzano (GiOtto). Il 20 luglio

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione, #Bologna

G8 di Genova, 20 anni dopo: il teatro ricorda quel tragico evento con due spettacoli al festival “Cuore d’Aria”. Sono “Genova 01” di Fausto Paravidino e “GiOtto – Studio per una tragedia” di Giuseppe Provinzano: per non dimenticare la mobilitazione di un ampio e variegato movimento alternativo in quel luglio 2001, ma anche l’uccisione di Carlo Giuliani e le torture della Diaz e di Bolzaneto, proprio nei giorni della scoperta di nuove torture nelle carceri italiane. A 20 anni esatti di distanza il teatro rende omaggio a quei terribili eventi riportando alla luce due spettacoli che hanno cercato di interpretare quanto successo. Si inizia martedì 20 luglio, alle ore 21, a Teatri di Vita, con il primo dei due spettacoli: “Genova 01”, riallestito dallo stesso Fausto Paravidino dopo il debutto a ridosso di quel G8, con la produzione di Teatri di Vita, che vedrà in scena Anas Arqawi, Francesco Baldi, Patrizia Bernardi, Giovanni Cordì, Chiara Dello Iacovo, Gianluca Enria, Alexandra Florea, Selvaggia Tegon Giacoppo e la consigliera comunale Emily Clancy nell’inedita veste di interprete teatrale. Mercoledì 21 luglio sarà la volta di “GiOtto Studio per una tragedia” di Giuseppe Provinzano, prodotto da Babel Crew, in esclusiva regionale, in cui la potente narrazione di quei fatti avrà la solenne scansione della grande tragedia classica.

Martedì 20, dopo lo spettacolo “Genova 01”, il programma del festival prosegue in seconda serata (ore 22.15) con una ricca selezione di recentissimi cortometraggi italiani d’animazione (da autori di primo piano come Gianluigi Toccafondo ai giovanissimi) realizzata dalla Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro. Rimangono, inoltre, in esibizione permanente la mostra fotografica “Una Città fuori dal Comune” di Davide Conte e l’installazione interattiva “Gentilezza/Leggerezza” di Andrea Ferrato / Metabox Sensibilità Aumentata.

Il primo appuntamento è martedì 20 luglio (apertura generale ore 18) negli spazi interni ed esterni di Teatri di Vita (Parco dei Pini, via Emilia Ponente 485, Bologna). Il festival “Cuore d’Aria” è in programma nell’ambito di “Bologna Estate 2021”, con il supporto di Comune di Bologna e Regione Emilia Romagna, e con il contributo della Fondazione del Monte. Informazione e prevendita sulla app di Teatri di Vita, accessibile dal sito teatridivita.it; info: 333.4666333 – urp@teatridivita.it.


TEATRI DI VITA 

Centro Internazionale per le Arti della Scena  
via Emilia Ponente 485 – 40132 Bologna – Italia 
tel&fax +39.051.6199900  
http://www.teatridivita.it 

 

 

(18 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata