HomeLa Pagina de La LuridaLa Lurida: E' che son vecchia e alora lassio la gaiaitaglia... E...

La Lurida: E’ che son vecchia e alora lassio la gaiaitaglia… E vi saluto cziao è stato bello

di La Lurida, #lapaginadellalurida

E’ che mi tocca per chè son stanca. Cze lo diczevo gzià da un po’ al capo de la gaiaitaglia. “Gvarda che son stanca, bisogna che mollo, per chè non cz’ò micca sempre volia di scrivere per quel gziornale di mxxa che fai tè, che son poi micca o’bligata…”, e cze lo diczevo gzià da un po’.

Poi sicome non sto neanche tanto bene, e avevo gzià apeso le scarpine al chiodo, adesso czi ‘tacco anche le piume, nel senso di scriture, e vi lassio a qvesto bel gziornale che abiam tirato su in soquanti dal duemilaequindizi e che a’desso cz’à un suo pubblico che è anche ‘bastanza di traverso a i fasisti, che cze lera ‘vamo imagzinati così il gziornale di mxxxa del capo.

E a’lora speriam che cresca, come czi diczevo a quello di otant’anni che veniva da mè quando cze ne avevo quaranta, per chè se lo merita il gziornale… E io vi saluto e vi volio bene e non scrivo più, mo’ siam dacordo che tutto qvel che ho scritto su la gaiaitaliaglia czi rimane. Fino a lultima virgola. Così, senza ‘postrofo.

 

(19 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 




RELATED ARTICLES
Pubblicità
4,734FansMi piace
2,382FollowerSegui
125IscrittiIscriviti

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: