Prime misure dell’Emilia-Romagna a favore dei lavoratori dello Spettacolo

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione #EmiliaRomagna twitter@bolognanewsgaia #Cultura

 

“Dopo l’accordo sullo sblocco della cassa integrazione in deroga, che ha messo a disposizione 38 milioni di euro a tutela di imprese e lavoratori, per garantire la continuità di reddito i lavoratori in ogni tipo di impresa – ha affermato il presidente Stefano Bonaccini – destiniamo a welfare e aziende oltre 45 milioni di euro, attraverso il bilancio regionale e l’intera struttura, grazie alla quale anticiperemo pagamenti programmati da qui a fine anno”.

Il presidente dell’Emilia-Romagna anticipa così un primo stanziamento straordinario di 15 milioni dal bilancio regionale e di oltre 30 milioni di liquidazione anticipata di contributi, con sei milioni di euro destinati al settore cultura quale primo acconto, anticipato di tre mesi, dei contributi previsti dalla legge regionale sullo spettacolo (L. 13/99).

 

(10 marzo 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata