Home / Ferrara / L’onda nera leghista sommerge Ferrara e Forlì. Cesena e Reggio Emilia rimangono al centrosinistra

L’onda nera leghista sommerge Ferrara e Forlì. Cesena e Reggio Emilia rimangono al centrosinistra

di Redazione #EmiliaRomagna twitter@bolognanewsgaia #Comunali2019

 

Il candidato della lista a trazione leghista Fabbri ha vinto le elezioni a Ferrara  con il 56,8% dei voti e dopo 69 anni il centrosinistra perde il governo della città. Salvini esalta i suoi e parla di “vittorie storiche” dopo che l’onda nera leghista sommerge anche Forlì con il candidato Zattini che è il nuovo sindaco della città con il 53,1% dei voti. Il centro sinistra vince a Cesena con il 55,7% dei voti e il suo candidato Lattuca. Vittorie del centrosinistra anche a Reggio Emilia dove Luca Vecchi è rieletto con il 63,3%.

 





 

(10 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 





 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*