Pubblicità
13.9 C
Bologna
12.6 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
HomeBolognaBologna, Torna il Si Fest, il meglio della fotografia contemporanea a Savignano...

Bologna, Torna il Si Fest, il meglio della fotografia contemporanea a Savignano sul Rubicone

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #fotografia

 

 

 

“On Being Now” sarà il tema di Si Fest 2018, Festival giunto alla 27esima edizione e che cambia volto, nella forma e nei contenuti, attraverso un nuovo brand, una nuova direzione artistica e dando un segnale forte di rinnovamento nel panorama delle rassegne in Italia.

La kermesse, promossa come ogni anno dal Comune di Savignano sul Rubicone, si svolgerà nel centro del forlivese dal 14 al 30 settembre prossimi con mostre fotografiche, eventi, letture portfolio e premi fotografici, inserendosi fra le iniziative dell’Anno europeo patrimonio culturale 2018.
In questa edizione, Si Fest entra anche nel vivo del Sistema Festival Italia, la rete di valorizzazione dei festival di fotografia in Italia, promossa dal ministero della Cultura, che unisce in un network i luoghi più significativi di produzione e divulgazione culturale. L’obiettivo è quello di favorire l’incontro delle nuove leve con il mondo professionale della fotografia, dando ai giovani spazio e visibilità. In questo filone di rinnovamento, si inserisce la nuova direzione artistica formata da tre professionisti del settore: Roberto Alfano, Laura De Marco e Christian Gattinoni.

La manifestazione coinvolge  l’intero centro storico di Savignano sul Rubicone, a partire da piazza Borghesi, centro e fulcro del Festival, dove si svolgeranno le letture portfolio, fino a corso Vendemini su cui si affacciano i principali spazi espositivi come Palazzo Martuzzi, Vecchia Pescheria e Monte di Pietà, quest’ultimo diventerà uno spazio dedicato ai più giovani.
Anche la via Emilia è coinvolta nella zona del Consorzio di Bonifica, Montemaggi Desiger ed Euromobili Montemaggi, mentre al di là del Rubicone, all’interno dello storico Palazzo Don Baronio, ci sarà il circuito OFF del Festival.
Confermati i due premi storici che fanno parte del festival sin dagli albori: il “Premio Marco Pesaresi” e il “Premio Si Fest – Portfolio 18 Lanfranco Colombo”.
Due impegni consolidati del festival che supportano la mission principale della manifestazione: lo sviluppo della fotografia contemporanea e dei suoi linguaggi.

 





 

 

(24 luglio 2018)

©gaiaitalia.com – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

ALTRO DA LEGGERE