Home / Altre Città / Matteo Richetti a Festareggio 2017 intervistato da Beppe Pagani, il 5 settembre

Matteo Richetti a Festareggio 2017 intervistato da Beppe Pagani, il 5 settembre

di Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia

 

 

Si apre con Matteo Richetti, portavoce nazionale Pd, la terza settimana di FestaReggio che si conferma anche quest’anno un’importante crocevia di incontri e dibattiti a livello nazionale. Il deputato Pd modenese sarà intervistato dall’ex consigliere regionale Pd Beppe Pagani in Piazza Grande martedì 5 settembre alle ore 21.

Mercoledì 6 settembre sarà protagonista, in Piazza Grande alle ore 21, la storia del Partito Democratico con la presentazione di L’ultimo partito. 10 anni di Partito Democratico di e con Luciano Mario Fasano e Paolo Natale. L’incontro, moderato dalla giornalista de La Repubblica Giovanna Casadio, vedrà la partecipazione dell’onorevole Luciano Violante, già Presidente della Camera e autore di “Democrazia senza memoria” che dialogherà con Andrea Rossi, responsabile nazionale Organizzazione Pd.

Il lavoro e un nuovo patto per aiutare la ripresa del Paese al centro dell’appuntamento in Piazza Grande venerdì 8 settembre alle ore 21 con: Teresa Bellanova, viceministro allo Sviluppo Economico, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna e Vincenzo Colla, segretario nazionale della Cgil.

Il ministro dell’interno Marco Minniti, sarà ospite di FestaReggio sabato 9 settembre in Piazza Grande alle ore 20. La gestione dei migranti, la questione Ong, gli sbarchi dell’estate e la questione terrorismo saranno al centro del dibattito con il ministro. Alle 21, sempre in Piazza Grande, l’incontro tra i primi cittadini di Reggio e Parma. Luca Vecchi, sindaco di Reggio Emilia, e Federico Pizzarotti, rieletto da pochi mesi sindaco di Parma, dialogheranno in Festa sull’asse Reggio-Parma per parlare delle sfide che attendo il territorio di cui sono amministratori.

 




 

(4 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*