Home / Comune di Bologna / Bologna, il Consiglio comunale approva quattro delibere

Bologna, il Consiglio comunale approva quattro delibere

di Gaiaitalia.com

 

 

 

Il Consiglio comunale, nel corso della seduta di oggi, ha approvato quattro delibere.
La prima delibera contiene il Bilancio 2017-2019 e il relativo Piano programma 2017-2019 dell’Istituzione comunale per l’Inclusione sociale e comunitaria. La delibera è stata approvata con 25 voti favorevoli (Sindaco, Partito Democratico, Città comune con Amelia, Coalizione civica), 7 contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna), 4 astenuti (Movimento 5 Stelle). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 28 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune con Amelia, Movimento 5 Stelle, Coalizione civica) e 7 contrari (Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna).

La seconda delibera riguarda l’approvazione dei Bilanci 2017-2019 delle Istituzioni Biblioteche e Bologna Musei del Comune e dei relativi Piani programma 2017-2019. La delibera è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune con Amelia) e 13 contrari (Movimento 5 Stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna e Coalizione civica). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con 20 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune con Amelia) e 13 contrari (Movimento 5 Stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna e Coalizione civica).

Il Consiglio è poi passato all’esame di una delibera di variazione al Bilancio di previsione 2017-2019. La delibera è stata approvata con 21 voti favorevoli (Partito Democratico, Città comune con Amelia) e 13 contrari (Movimento 5 Stelle, Lega nord, Forza Italia, Insieme Bologna e Coalizione civica). L’immediata esecutività della delibera è stata approvata con la medesima votazione.




Infine, è stata approvata con 17 voti favorevoli (Partito Democratico), 8 astenuti (Movimento 5 Stelle, Insieme Bologna e Coalizione civica) e 5 non votanti (Lega nord e Forza Italia) una delibera sulla gara di affidamento del servizio di accompagnamento degli alunni con disabilità 2017-2022. Con 21 voti favorevoli (Partito Democratico e Coalizione civica), 6 astenuti (Movimento 5 Stelle e Insieme Bologna) e 5 non votanti (Lega nord e Forza Italia) è stata inoltre approvata l’immediata esecutività. Il consigliere Francesco Errani (Partito Democratico) ha presentato un ordine del giorno collegato alla delibera che chiede alla Giunta di adeguare il bando per l’affidamento di questo servizio alle recenti normative in ambito di affidamento di appalti pubblici di servizi. L’ordine del giorno, dopo essere stato emendato in aula, è stato approvato all’unanimità.

 

 

(27 febbraio 2017)

 




 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*