Pubblicità
7.5 C
Bologna
9.7 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeBologna Cultura"Si Gira!", al Pilastro l'ultima settimana del cinema itinerante

“Si Gira!”, al Pilastro l’ultima settimana del cinema itinerante

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Ultima settimana di “Si gira!”, il cinema diffuso nei parchi e nelle piazze fuori dal centro storico. Fino al 30 luglio, la piccola arena viaggiante fa tappa al Pilastro nel parco della Casa Gialla e biblioteca Spina al Quartiere San Donato – San Vitale (via Tommaso Casini 3), dove sorgerà il Museo delle Bambine e dei Bambini, e propone per l’occasione una programmazione tutta orientata al mondo dei ragazzi e delle famiglie.

Primo appuntamento martedì 25 luglio con Stand by me – Ricordo di un’estate (1986), la pellicola di Rob Reiner con un giovane River Phoenix; tratta da un racconto di Stephen King è la storia di quattro ragazzi alle prese con un’avventura che li aiuterà a confrontarsi e a crescere.
Mercoledì 26 luglio, La famiglia Bélier (2014) di Éric Lartigau, commedia francese capace di raccontare la disabilità con ironia e delicatezza.
Giovedì 27 luglio, Il monello (1921), primo lungometraggio di Charlie Chaplin, uno dei più grandi capolavori di tutti i tempi.

Due i film di animazione in programma venerdì 28 e sabato 29, con Tiffany e i tre briganti (2007), tratto dai libri per l’infanzia di Tomi Ungerer, e Principi e principesse (2000) di Michel Ocelot, che porta sullo schermo sei storie realizzate con la tecnica delle silhouette: un capolavoro delicato e sognante che incanta grandi e bambini.

La rassegna si conclude domenica 30 luglio con Il favoloso mondo di Amélie (2001), scritto e diretto da Jean-Pierre Jeunet, diventato nel giro di pochi anni un vero e proprio cult.

Spazio anche a due corti di quartiere ad aprire le serate del 25 e 26 luglio: Effetto cinema: i colori di San Donato e Casa di Quartiere Frassinetti realizzati entrambi da Dry-Art. Il primo – regia e il montaggio di Federico Lampis – è un documentario sul Quartiere San Donato-San Vitale, dove ha sede il Liceo Copernico; un ritratto tenero e allo stesso tempo graffiante di un territorio vivo e in trasformazione, realizzato grazie alle testimonianze che le ragazze e i ragazzi che hanno preso parte al percorso formativo hanno raccolto dalle persone che vivono o frequentano il quartiere: bambini, adolescenti, adulti ed anziani. Il secondo – regia di Massimiliano Martines, riprese e montaggio di Federico Lampis – è invece un documentario che racconta il vissuto della Casa di Quartiere Nello Frassinetti attraverso la voce di alcune sue protagoniste. Le loro storie diventano il pretesto per scoprire un territorio fatto di relazioni e incontri.

Tutte le proiezioni, con inizio alle 21.30, sono gratuite e ad accesso libero. In caso di pioggia le proiezioni verranno annullate. Tutte le informazioni su bolognaestate.it.

 

(25 luglio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Pubblicità

LEGGI ANCHE