Pubblicità
31.4 C
Bologna
35.8 C
Roma
Pubblicità

EMILIA-ROMAGNA

Pubblicità

POLITICA

HomeBologna PoliticaLo sgambetto del Cuperlo a Elly Schlein

Lo sgambetto del Cuperlo a Elly Schlein

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa

Il seguire l’agone del PD e della sua lunga corsa verso la nuova segreteria e la sua nuova classe dirigente ci riporta indietro nel tempo a quando ipotizzavamo allenze giallo-verdi al governo e i grillini ci chiamavano fascisti e i leghisti ci chiamavano grillini; il punto di vista indipendente in questo paese non è mai ben visto e deve essere condito di un esagerato numero di innecessaria insulti e commenti di dubbio gusto che ci raggiungono dopo la pubblicazione di ogni commento sulla questione PD; fa male vedere, vieppiù, quanta poca capacità critica possieda gran parte di chi si occupa di politica, o pretende di farlo.

Va detto che se decidessi di partecipare alle primarie del partito come elettrice, il mio voto andrebbe sicuramente ad Elly Schlein, non vedo altra possibile figura realmente di sinistra in questo momento; e poi Bonaccini non avrebbe bisogno dei miei voti. In più c’è l’aspetto legato alla candidatura di Cuperlo che parla di un uomo che si ritiene, in fondo, lui stesso il PD, incapace di qualsiasi costruzione politica che vada al di là della conservazione dell’esistente e la cui presenza tra i quattro sembra, niente affatto casualmente, nata proprio per togliere consensi e voti a Elly Schlein e decisa contro i cuperliani stessi. Perché chi non sa dove andare muore sempre di grandeur. Se potete spiegate voi, ché io non ho i mezzi, come si possa votare un simile candidato.

Cuperlo è già stato massacrato da Renzi, in altre primarie. Ha imparato poco. A mettersi in mezzo, sì. Quello l’ha imparato: volete scommettere che si schiererà con Bonaccini il prossimo 19 febbraio? Poi siamo noi che odiamo il PD (molte accuse di questo tipo da molti commenti – “Disfattisti”, ci ha definito uno tra i più arguti che ritiene che parlare di politica sia inneggiare con gli Osanna al dio del momento. Cuperlo per Schlein è un altro colpo di coda dell’establishment interno al partito che non l’ha mai amata, non riuscendo nemmeno a capire – perché il Nazareno gna fa – come una donna, semisconosciuta, da sola, riesce a trasformarsi in una simile, micidiale macchina da voti semplicemente perché è bravissima e di sinistra. Infine, Cuperlo è una iattura per il PD e per il suo nuovo corso e distrugge il puzzle della sinistra DEM che si stava ricomponendo a fatica attorno a Elly Schlein.

Bonaccini li farà a pezzi, se non rinsaviscono, e sarà anche responsabilità di Cuperlo: così non resta che augurare all’Italia e alla sinistra che questa sia l’ultima sortita da bagnarola di un uomo politico che si sente un transatlantico (lo definiscono laburista, oggi, perché questo è un paese fantasioso) che terminerà, auspicabilmente, la sua innecessaria parabola politica in un buco nero. Schiantandosi, politicamente. Mentre quelli che hanno portato il PD a questo punto rimarranno tutti lì a fare proprio quello che fanno adesso. State a vedere.

E ora insultateci.

 

(27 dicembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 



Bologna
cielo sereno
31.4 ° C
33 °
30.9 °
43 %
2.1kmh
0 %
Lun
36 °
Mar
37 °
Mer
37 °
Gio
37 °
Ven
36 °

BOLOGNA