Bolognina, un arresto per spaccio. Duemilaseicento euro di sanzioni

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

Proseguono senza sosta i controlli coordinati dalla Questura di Bologna finalizzati alla prevenzione dei reati e alla sicurezza dei cittadini con particolare riferimento al quartiere Bolognina, dove nel pomeriggio di martedì sono stati impiegati diversi equipaggi per svolgere una articolata attività di controllo.

Il servizio congiunto ha visto impiegati quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, tre pattuglie in abiti civili del commissariato Bolognina-Pontevecchio, i cinofili della Polizia di Stato, personale di Polizia Amministrativa, la Polizia Locale, presente con un ispettore e tredici operatori, tra cui due cinofili, quattro Carabinieri, due operatori della Guardia di Finanza, oltre all’ASL con il servizio veterinario e l’Ispettorato del Lavoro, collaborare e operare insieme, ognuna in relazione alle proprie competenze.

Il personale impiegato, sotto il coordinamento di un Dirigente della Questura, ha concentrato l’attività di controllo nell’area ricompresa tra via Albani, Tiarini, Matteotti, Piazza dell’Unità e via Tibaldi, dove le verifiche hanno interessato sia alcuni esercizi della zona, sia controlli al Codice della Strada che attività antispaccio.

Sul fronte del Codice della Strada, al termine dei controlli, sono state elevate sei sanzioni, mentre per quanto riguarda le attività commerciali sono stati sette gli esercizi controllati. Di questi, in un esercizio di vicinato, è emersa l’omissione di indicazione sulla provenienza e la categoria su articoli di ortofrutta, con conseguente sanzione da 1.100 euro, mentre in un altro negozio sono state poste sotto sequestro 75 confezioni di generi alimentari, 1.400 euro la sanzione. La Guardia di Finanza, insieme alla Polizia Commerciale della Polizia Locale e al servizio veterinario dell’ASL, ha poi sequestrato della carne in una macelleria poco distante.

Infine, in Piazza dell’Unità, gli agenti in abiti civili della Polizia di Stato hanno effettuato un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la Polizia Locale insieme ai Carabinieri ha rinvenuto e sequestrato 11,40 grammi di hashish nascosti sotto una panchina. L’intensa attività delle forze dell’ordine ha portato all’identificazione di quasi 200 persone. I controlli, frutto della collaborazione tra tutte le forze dell’ordine, continueranno costantemente.

 

 

(1 settembre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata