Imola. La Polizia di Stato unitamente ai rappresentanti di Polizie Straniere in servizio in occasione del Gran Premio recupera una borsa di valore e la restituisce

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Imola

In occasione del Gran Premio di Imola, nell’ambito della Cooperazione Internazionale di Polizia, sono stati attuati specifici servizi congiunti per la tutela della sicurezza pubblica e la prevenzione dei reati, a cui hanno partecipato rappresentanti della “Policia Nacional” Spagnola e appartenenti alla Gendarmeria Francese.

Durante i servizi di controllo svolti dagli equipaggi della Polizia di Stato e delle Polizie Straniere, nella giornata delle gare di qualificazione di venerdì, durante le fasi di deflusso del pubblico dall’Autodromo, una coppia di nazionalità polacca si rivolgeva agli operatori di Polizia chiedendo aiuto poiché aveva appena subito il furto di una borsa firmata di valore che era posta all’interno della loro autovettura. All’interno della borsa erano custoditi numerosi dispositivi elettronici, per un valore complessivo dell’asportato pari a circa 15.000 euro.

I colleghi delle polizie straniere fornivano immediato ausilio ai colleghi della Polizia di Stato assumendo informazioni preziose sulle caratteristiche dei dispositivi tecnologici e sulla possibilità di geolocalizzarli. Pertanto, l’attività congiunta svolta unitamente alla sala operativa consentiva agli operatori di Polizia di individuare immediatamente il punto in cui si trovava la borsa, nei paraggi dell’Autodromo dove, nascosta tra l’erba, rinvenivano la borsa che era appena stata abbandonata dai ladri all’arrivo degli operatori di Polizia.

La refurtiva, comprensiva di tutto il materiale asportato, veniva immediatamente restituita ai legittimi proprietari, i quali hanno espresso la loro gratitudine a tutti i poliziotti intervenuti.

Informa un comunicato stampa della Polizia di Stato.

 

(26 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata