Musica per la Pace, come partecipare al concerto del 5 aprile in Piazza Maggiore. Tocca a noi

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

Musica per la Pace, come partecipare al concerto del 5 aprile in Piazza MaBiglietti prenotabili da venerdì 1 aprile, green pass base e mascherina obbligatori. Sala stampa dedicata in Sala d’Ercoleggiore. Entra nel vivo l’organizzazione della maratona di musica e spettacolo del 5 aprile in Piazza Maggiore, a sostegno di Save the Children, per aiutare i bambini colpiti dalla guerra in Ucraina.

Saranno settemila le persone che potranno assistere al concerto dal vivo. I biglietti si potranno prenotare da venerdì 1 aprile alle 12 su http://toccaanoi.boxerticket.it/ e saranno gratuiti, con la possibilità per chi lo vorrà di fare una donazione a Save the Children.

L’apertura dei cancelli per accedere all’area del concerto sarà dalle 18.30 del 5 aprile con inizio previsto alle 20. Per accedere al concerto è necessario il green pass base e la mascherina FFP2.

“TOCCA A NOI – Musica per la Pace” sarà un grande evento per raccogliere fondi a sostegno di Save the Children, l’organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini a rischio e garantire loro un futuro, per aiutare i bambini che stanno subendo le terribili conseguenze del conflitto in Ucraina. Una lunga maratona che vedrà alternarsi sul palco alcuni tra gli artisti italiani più amati, che hanno deciso di unirsi per ricordare, ancora una volta, l’urgenza di fermare le violenze che da settimane colpiscono drammaticamente le bambine, i bambini, le donne e gli uomini dell’Ucraina e sensibilizzare giovani e meno giovani ad attività di dialogo e di cooperazione, di costruzione costante della pace nel mondo.

A fianco del Comune di Bologna e della Regione Emilia-Romagna, per “TOCCA A NOI – Musica per la pace” si sono subito messi al lavoro PER – Ass. Promoter Emilia-Romagna, Estragon Club, Locomotiv club, Studio’s e Woodworm, che produrranno l’evento. Sul palco, una line up d’eccezione, che ha deciso di aderire al progetto: oltre a La Rappresentante di Lista che ha lanciato l’appello accolto dal sindaco di Bologna Matteo Lepore, si esibiranno Brunori Sas, Diodato, Elisa, Elodie, Fast Animals and Slow Kids, Gaia, Gianni Morandi, Noemi, Paolo Benvegnù, Rancore, The Zen Circus, ma le sorprese non sono finite. A condurre l’evento, Andrea Delogu che guiderà lo spettacolo, con la partecipazione di Ema Stokholma, Marco Baliani e Daniele Piervincenzi. Giovedì 7 aprile, l’evento sarà trasmesso in prima serata su RAI 3 e su RAI Radio2. La trasmissione radiofonica e quella televisiva sono a cura di Massimo Martelli, per la regia di Fabrizio Guttuso.

L’iniziativa, che ha il supporto di Rai per il Sociale, è volta a raccogliere fondi per Save the Children, che lavora in Ucraina dal 2014 e che distribuisce aiuti sia ai bambini e alle loro famiglie tuttora nel Paese, che a quelli che sono fuggiti nei paesi limitrofi. Tutti possono contribuire donare 2 euro con un sms al 45533 dal proprio cellulare e 5 o 10 euro chiamando lo stesso numero da rete fissa. Si può inoltre dare il proprio contributo attraverso il sito internet www.savethechildren.it/ucraina.

L’evento è inoltre organizzato grazie al prezioso sostegno di BPER Banca, Coop Alleanza 3.0 e Lavoropiù, aziende del territorio che, con il loro contributo, hanno ancora una volta supportato un’iniziativa sociale e dall’alto valore umanitario.

 

(31 marzo 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata