HomeBologna PoliticaMinacce "No Vax" anche a Stefano Bonaccini. "Citazione" anche per Romano Prodi

Minacce “No Vax” anche a Stefano Bonaccini. “Citazione” anche per Romano Prodi

di Redazione, #Bologna

E’ una strategia destabilizzatrice su larga scala quella che parte dal movimento “No Vax”, manovrato da chissà chi e chissà cosa al grido di “Terrorizziamoli” direttamente da Telegram sulle vostre tavole, e che colpisce anche il governatore della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini.

“Anche il mio nome, con tanto di indirizzo di casa e recapito telefonico, è tra quelli diffusi nella chat dei No Vax che su Telegram invitano alla ribellione contro la ‘dittatura sanitaria’ e la ‘dittatura Covid’. Straparlano di libertà ma vogliono intimidire, esponendo a rischi non solo me ed altri, ma anche i famigliari. Aggressioni verbali e, come purtroppo abbiamo visto anche negli ultimi giorni, anche fisiche”: Bonaccini ha denunciato le intimidazioni su Facebook. lo denuncia su Fb, Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna.

Le minacce seguono quelle al ministro degli Esteri Luigi Di Maio apparse sulla chat Telegram “Basta dittature!”, minacce che hanno colpito – anche fisicamente, giornalisti e commentatori politici tra i quali David Parenzo sempre in cima alla lista degli odiatori di professione. Minacce anche a Romano Prodi, sprezzantemente chiamato, come da reminescenze berlusconiane, il mortadella.

 

🔴 Anche il mio nome, con tanto di indirizzo di casa e recapito telefonico, è tra quelli diffusi nella chat dei No Vax…

Pubblicato da Stefano Bonaccini su Martedì 31 agosto 2021

 

(31 agosto 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 



RELATED ARTICLES
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: