Operazione “Asaltantes 2” della Polizia di Stato. Tre arresti

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione, #Bologna

Era una banda di cittadini peruviani, dimoranti a Firenze, che nello scorso mese di gennaio depredava i market delle aree di servizio autostradali e i negozi ubicati in centri commerciali. Sono stati individuati dalla Polstrada dell’Emilia Romagna già nel gennaio scorso nell’ambito dell’attività di controllo delle aree di servizio ubicate nella Regione.

I tre, due uomini e una donna, vennero arrestati in flagranza in data 26.1.2021 nella provincia di Parma dopo un furto nell’area di servizio Medesano (PR) dell’autostrada A/ 15; Il Giudice del Tribunale di Parma convalidò gli arresti disponendo la custodia domiciliare. Presso il domicilio degli arrestati, gli investigatori trovarono una cospicua refurtiva per un valore di circa 10mila euro.

La Polstrada ha poi ricostruito ulteriori due furti commessi dai soggetti in questione nel mese di gennaio, il primo commesso presso l’area di servizio Bentivoglio (BO) dell’autostrada A/ 13 mentre il secondo commesso all’interno di un esercizio commerciale di Pesaro. Dotati di una borsa abilmente schermata, in pochi secondi riuscivano ad asportare merce e abbigliamento eludendo i sistemi antitaccheggio presente nei negozi.

Per tali episodi il GIP del Tribunale di Bologna, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica di Bologna Dott.ssa Gabriella Tavano, ha emesso tre ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari che venivano eseguite a Firenze nelle prime ore di lunedì 12.7 u.s. dalla Polstrada Bolognese unitamente ai colleghi fiorentini.

 

(13 luglio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata