21.2 C
Bologna
domenica, Settembre 19, 2021
HomeBologna CronacaBologna. Quartiere Pilastro. Ferimento da arma da fuoco. Rintracciato in Germania l’autore 

Bologna. Quartiere Pilastro. Ferimento da arma da fuoco. Rintracciato in Germania l’autore 

di Redazione, #Bologna

Nella giornata del 15 c.m., nell’ambito di un’attività coordinata dalla Procura della Repubblica di Bologna, nella persona del dott. Roberto CERONI, la Squadra Mobile   eseguiva un provvedimento di fermo per concorso in  tentato omicidio e porto illegale di arma da sparo nei confronti di Abidi Dhia nato in Tunisia classe 1997, pregiudicato, irregolare sul territorio nazionale, rintracciato nella sua dimora sita a Granarolo.

La continua attività investigativa volta al rintraccio del fratello Ala nato in Tunisia il 21.02.1993, pregiudicato, irregolare sul territorio nazionale che le attività investigative in atto avevano confermato avere lasciato nell’immediatezza del delitto il territorio nazionale per riparare all’estero, ed in particolare  Germania, ha sortito esito positivo.

Le varie attività tecniche in atto, sui familiari del Abidi Ala e sui soggetti allo stesso vicini, confermavano che lo stesso aveva potuto contare sull’appoggio di alcuni suoi connazionali dimoranti nel nord della Germania, in particolare nella Land  della Renania Settentrionale- Vestfalia,  che tramite una donna lo avevano prelevato al confine con l’Austria conducendolo in una dimora agli stessi riconducibili.

Tali preziose informazioni venivano costantemente partecipate al Servizio Cooperazione Internazionale che, informando costantemente la Polizia Tedesca, determinava con la collaborazione della Squadra Mobile di Bologna nella nottata trascorsa il rintraccio nella città di Krefeld del cittadino Tunisino e l’esecuzione del M.A.E. Abidi Ala unitamente al fratello Dhia risulta responsabile del ferimento da arma da fuoco posto in essere in data  11 c.m. ai danni del cittadino marocchino Kaddache Anas, spacciatore di  rilievo nel quartiere Pilastro. Il movente si ritiene vada individuato in dissapori in tema di stupefacenti sorti fra il ferito cittadino marocchino e i due fratelli tunisini autori del ferimento con arma da fuoco.

 

(23 maggio 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 




RELATED ARTICLES
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: