HomeLa Pagina de La LuridaLa Lurida: Vedi Platinetta mi dispiacze se tè sei infelicze, mo' non...

La Lurida: Vedi Platinetta mi dispiacze se tè sei infelicze, mo’ non cz’entran micca le leggzi o le persone ellegzibitì…

di La Lurida #Omofobia twitter@bolognanewsgaia #LGBTI

 

E’ che bisogna che tè stai calma, amica, perché sarai anche una stelina della televisione che czi vai a farti le tue sedute di auto-aiuto sembra quasi, che non cz’han micca tutte il tuo culo – nel senso di fortuna, ‘mica – che czi son di quelle che spendono una vita di marchette per gli psica ‘nalisti. Tè invecze, vai da Costanzo o da quele parti lì e sei gzià tutta nuova, pensa tè.

Poi vieni fuori con de la roba che conferma solo una cosa amica. Che tè cz’ai l’odio dentro. Contro di tè prima, e poi contro tutt e tutte le persone ellegzibitì che ti son simpatiche czirca come tè mi sei simpatica a mè.

Mo’ io cz’ho più culo di tè Platinetta con poca tetta (naturale, va detto): io da dove vengo me lo ricordo bene mentre tè ‘partieni a quella brutta razza – proprio brutta ‘mica Platinetta, proprio brutta (che sicome van in televisione convinte che czi van per chè son de le steline e czi fan dire quel che czi viene in testa e a gridare tutto quello che cz’an ne la panza, proprio come se quello che diczi tè Platinetta fosse anche utile) servono anche a qvalcosa.

Invecze tè servi a gnente. Non servi neanche a tè mentre ti riguardi trucata come una ipopotama dipinta male a urlare tutto il tuo odio contro le leggzi che ti fan bene anche a tè, se poi ti fan schifo son cazzi tuoi. Eson vent’anni che mugzisi come un muca infelicze da tutti i canali. Ci avresti anche riempito i maroni. te lo dico da travestita a stelina da gnente.

Per chè tè sei una di quelle, e siete tutte lì sotto là stessa bandiera, che se una cosa non czi va bene a loro non va micca fatta e andate in tele visione a farvi vedere che czi sembrate tutte de le serve di partito che poi cz’à colpa la sinistra – che anche se mi sarebbe poco simpatica anche a mè a tè ti soporto ancora meno.

Qualcuno di tè ha detto una cosa che te la volio ricordare, Platinetta; ha detto che “Platinette è solo fuori dal mondo reale”. E cz’à ragzione, ‘mica Platinetta, anche solo in parte per chè tè non è che scei fuori dal mondo, vivi dentro un mondo che è solo tuo e czi vivi dentro per chè vuoi aver ragzione.

E dire che la disciminazzione tè la dovresti conosere bene: se non altro quella che colpise le persone obese. Anche se adesso sei una silfide. A guardarti molto da lontano e con dei seri problemi di vista.

Con tanti saluti Platinetta.

E te lo dico da amica, fare le serve del potere è brutissimo. Perché il potere cz’ha la memoria corta. E quando ti darà un calczio nel culo sarai sola come una cagna ‘bandonata. Non te lo augurio, per chè non si auguria il male a nesuno. Sopra tutto quando una è gzià così brava come sei tè a farselo da sola.

 

(7 luglio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 




RELATED ARTICLES
Pubblicità
4,734FansMi piace
2,382FollowerSegui
125IscrittiIscriviti

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: