I favolosi leghisti ferraresi e il “se ti togli dal cxxx ti troviamo un posto a 1440 euro al mese”

Ultime notizie

CONDIVIDI

di G.G. #Ferrara twitter@bolognanewsgaia #Politica

 

Ecco la vicenda delicatissima sbugiardata da La7 che racconta, racconterebbe nel caso fosse confermata, di che pasta sono fatti i leghisti che son tutti un’onestà a parole. Succede che a Ferrara c’è una consigliera che rompe i coglioni e bisogna togliersela dai piedi, loro son la giunta che si è aumentata lo stipendio immediatamente dopo l’insediamento, ché bisogna pur vivere. Allora come si fa a togliersi dai piedi una rompicogloni? La si compra, o si cerca di farlo.

L’inchiesta di Piazza Pulita racconta con dovizia di particolari l’allegra vicenda che sarebbe, in qualsiasi altro paese che si definisca civile, sufficiente per far saltare in aria la Giunta, col Sindaco in testa. Ascoltate.

 

Il video che testimonia l’inchiesta de La7 non ha bisogno di ulteriori commenti. Definirlo imbarazzante è troppo poco. E’ vergognoso e vergognosi sono i toni dei rappresentanti eletti del partito che si candida a governare l’Emilia Romagna sulla spinta di un populismo raccapricciante fatto di fake news, denunce false e grida inconsulte, a spingere una candidata senza nessuno spessore che distruggerà, insieme ai suoi, la regione guida d’Italia.

 

(17 gennaio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata