Internazionalizzazione del settore culturale e creativo: online due nuovi avvisi pubblici

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione #Bologna twitter@bolognanewsgaia #Comune

 

C’è tempo fino al 17 settembre per partecipare ai due avvisi per l’internazionalizzazione del settore musicale bolognese e delle industrie culturali e creative della regione pubblicati oggi dal Comune di Bologna. Lo stanziamento complessivo è di 100 mila euro; i contributi hanno un taglio massimo di 3 mila euro e sostengono attività già realizzate o da realizzare nel periodo dall’1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2020.

Il primo avviso, rivolto al settore musicale dell’area metropolitana bolognese e coordinato dal neo-istituito Ufficio Musica, è dedicato alla mobilità degli artisti per partecipazione a festival, tournée e altre manifestazioni. La dotazione complessiva è di 50 mila euro a sostegno di associazioni, fondazioni e istituzioni, scuole e istituti di formazione, nonché imprese e liberi professionisti.

Il secondo avviso, rivolto al settore ‘ICC’ (industrie culturali e cretive) regionale nell’ambito del progetto Incredibol!, mette a disposizione 50 mila euro per imprese o liberi professionisti che vogliono ampliare il proprio mercato superando i confini nazionali. Le azioni candidabili possono prevedere la presentazione dell’azienda in contesti internazionali, la creazione di network e partnership con consulenti e mediatori esperti, lo sviluppo di nuovi prodotti o servizi dedicati a clienti esteri, nonché azioni mirate in territori geografici specifici. Info qui.

 

 

 

 

(27 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservata, riproduzione vietata