Home / Bologna / Sicurezza stradale, in via del Triumvirato un attraversamento pedonale “intelligente” con illuminazione a LED

Sicurezza stradale, in via del Triumvirato un attraversamento pedonale “intelligente” con illuminazione a LED

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #Viabilità

 

Presto un attraversamento pedonale di via del Triumvirato sarà più sicuro grazie ad un innovativo impianto di illuminazione a LED donato alla città dalla Zama Impianti nell’ambito di un patto di collaborazione approvato nell’ultima seduta di Giunta. L’attraversamento è quello in prossimità di via Fava e ha un occhio di riguardo anche al risparmio energetico dal momento che si illuminerà solo quando un pedone si avvicinerà al ciglio della strada per attraversarla. Saranno realizzati, ai lati delle tradizionali “strisce bianche” dei cordoli stradali con elementi prefabbricati di circa 3 metri di lunghezza, in cemento bianco/grigio e con un profilo longitudinale in alluminio dove saranno alloggiate le sorgenti a LED. Saranno integrati dei sensori, in grado di rilevare la presenza di pedoni: in questo modo il passaggio pedonale sarà molto più visibile e individuabile, catalizzando da lontano l’attenzione dell’automobilista che sarà portato a diminuire la velocità. Questo sistema integrato di illuminazione e segnalamento, ribattezzato “Look at me”, migliorerà la sicurezza dell’attraversamento pedonale sperimentando una nuova tecnologia a tutela della pubblica incolumità sul fronte della sicurezza stradale.

Il nuovo attraversamento sarà inoltre oggetto di una particolare sperimentazione, realizzata grazie alla collaborazione con l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali – DICAM. Grazie a particolari e sofisticati dispositivi che monitorano l’attenzione del guidatore, verranno infatti indagate le percezioni e le conseguenti reazioni degli automobilisti in prossimità dell’attraversamento impegnato dal pedone, al fine di “misurarne” la reale efficacia in termini di sicurezza stradale e di valutarne in questo modo la differenza rispetto ai normali attraversamenti. Questa analisi permetterà di studiare in modo più oggettivo i costi-benefici di questi dispositivi, al fine di valutarne una loro eventuale diffusione nei punti che più presentano criticità.





 

(3 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*