Home / Cronaca Regione / Reggio Emilia, coltivava marijuana nei boschi: arrestato

Reggio Emilia, coltivava marijuana nei boschi: arrestato

di Redazione #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomlo #Cronaca

 

E’ stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Vezzano Sul Crostolo mentre curava amorevolmente la piantagione di marjuana che aveva messo in piedi a ridosso del torrente Campola in un area boschiva della frazione Pecorile del comune di Vezzano Sul Crostolo in provincia di Reggio Emilia. Con l’accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti i carabinieri della stazione di Vezzano Sul Crostolo hanno arrestato un pizzaiolo 25enne incensurato di Reggio Emilia, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana titolare dell’inchiesta. A lui i carabinieri di Vezzano, oltre a sequestrare l’intera piantagione (costituita da una dozzina di piante alcune quali alte sino a due metri), nel corso della successiva  perquisizione domiciliare hanno sequestrato 6 barattoli di vetro di circa 4-5 litri, tutti con residui di marijuana unitamente a 3 flaconi di “diclorometano puro”, notoriamente utilizzato per la macerazione della canapa e la trasformazione in hashish.

 




 

(24 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*