Home / Notizie / Some Prefer Cake 2018, tra gli #imperdibili il documentario “The passionate pursuits of Angela Bowen”

Some Prefer Cake 2018, tra gli #imperdibili il documentario “The passionate pursuits of Angela Bowen”

di E.T. #Someprefercake2018 twitter@gaiaitaliacomlo #spc18

 

 

Prenderà il via il prossimo 21 settembre l’edizione 2018 di Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival giunto alla X edizione reso possibile anche grazie ad un appassionato crowdfunding. La kermesse cinematografica è organizzata dall’Associazione Luki Massa e si svolgerà anche quest’anno al Nuovo Cinema Nosadella (via dello Scalo 21, via Lodovico Berti 2/7, dal 21 al 23 settembre), e si concentra sul panorama della cinematografia internazionale a tematica lesbica, con un’attenzione particolare su produzioni indipendenti, progetti artistici e narrazioni politiche.

Tra le produzioni imperdibili che Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival  al suo pubblico il bel documentario su Angela Bowen, attivista per i diritti delle donne, danzatrice, indimenticata insegnante di danza, scomparsa nel luglio 2018 all’età di 82 anni dopo una vita dedicata all’uguaglianza di tutti. Il documentario si intitola “The Passionat Pursuits of Angela Bowen” ed è commovente, con momenti di grande empatia che fanno dimenticare alcuni momenti di stanchezza narrativa che non inficiano il racconto di una vita straordinaria.

Cresciuta da una madre che le ha insegnato, a lei e ai suoi sei fratelli, cosa significassero dignità e determinazione, sposatasi con un uomo conosciuto durante la sua carriera di ballerina – in quel tempo, parliamo degli anni ’50 a Broadway non volevano neri in scena e lei, insieme ad un compagno danzatore, arrivò a fare anche 10 audizioni al giorno finché non furono entrambi scelti – Angela Bowen si sposò semplicemente perché un uomo la corteggiava. E lo amò. Anche.

Perse un figlio di appena tre anni e non si arrese mai, semplicemente.

Non si arrese alla perdita, al dolore, alle ingiustizie, al razzismo, alla discriminazione, all’eterosessualità, agli stereotipi sull’essere lesbica, a quelli sull’essere nera; non si arrese a Broadway, al matrimonio, all’omosessualità, all’ignoranza, all’orribile America del tempo. Non si arrese al patriarcato e alla misoginia. Nemmeno a quella delle donne.

Lottò affinché tutti rivelassero i loro talenti, affinché fossero in grado di scoprire che erano “Esseri cretivi” e non semplicemente che “erano okay”. Insegnò molte cose: prima di tutto l’umanità.

Un documentario imperdibile. Che dovrebbe essere visto soprattutto dai maschi. Gay ed etero. proprio in quest’ordine. Le donne, grazie a Some Prefer Cake – Bologna Lesbian Film Festival, lo potranno vedere.

 

 




 

(16 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*