HomeEmilia RomagnaBologna, on line gli itinerari scuola città, 62 le nuove proposte

Bologna, on line gli itinerari scuola città, 62 le nuove proposte

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #scuola

 

 

 

Duecentoventicinque proposte di cui 62 completamente nuove: sono gli Itinerari Scuola Città, i percorsi incentrati su esperienze legate al territorio, riservati alle scuole di ogni ordine e grado della città, che il Centro educativo Memo del Settore Istruzione del Comune di Modena propone agli insegnanti.

“Gli Itinerari didattici proposti alle scuole utilizzando modalità innovative – afferma l’assessore alla Scuola Gianpietro Cavazza – permettono di sperimentare attività laboratoriali su diverse tematiche per consentire a bambini e giovani di fare esperienze interessanti in un contesto in continua evoluzione. Si  svolgono dentro e fuori la classe, con visite ed esperienze dirette a partire da luoghi artistici, culturali, della produzione e dell’economia locale, in un’ottica di percezione del territorio come risorsa che arricchisce e che a sua volta si arricchisce nello scambio con il sistema scolastico”.

Le proposte sono rivolte a bambini e ragazzi che frequentano i servizi per l’infanzia, le scuole del primo ciclo di istruzione e le scuole secondarie di secondo grado. Come ogni anno, collegati ad alcuni itinerari, Memo offre anche percorsi formativi, consulenza e documentazione, eventi e mostre. L’obiettivo è promuovere una conoscenza ricca e articolata del territorio indagato nei suoi aspetti naturalistici, economici, storici, sociali e culturali.

Il catalogo 2018/2019 e le schede di approfondimento degli Itinerari sono a disposizione degli insegnanti già da oggi martedì 28 agosto nelle pagine web di Memo (https://www.comune.modena.it/memo/itinerari-scuola-citta/itinerari-scuola-citta), mentre le prenotazioni per tutti gli ordini scolastici si potranno effettuare on line dalle 14 di lunedì 10 settembre per i percorsi delle aree Scienza/Tecnologia ed Economia/Sviluppo e di giovedì 13 settembre per quelli delle aree Storia/Società e Comunicazione/Arte.


Ogni itinerario ha una propria progettualità con finalità e attività e specifiche caratteristiche quali incontri, visite, laboratori, giochi. Le aree in cui sono suddivisi i percorsi sono: Scienza/Tecnologia che raggruppa proposte inerenti energia, rifiuti, alimentazione, viventi, ambiente, tecnologia, scienza contemporanea, scienze matematiche e fisiche, Didattica digitale; Economia/Sviluppo che raccoglie gli itinerari dedicati a industria, commercio, educare all’economia e artigianato, orientamento; Storia/Società dedicata a Modena e la sua storia, storia contemporanea, sicurezza e legalità, esercizi di cittadinanza, inclusione, mobilità, incontro tra generazioni, identità-memoria, intercultura e Comunicazione/Arte con  i linguaggi della musica, del teatro, dell’arte, esercizio della lingua, invito alla lettura, linguaggio dei media, linguaggio del corpo.

Le proposte sono concordate con istituzioni, enti e agenzie del territorio che hanno un interesse educativo oltre che una competenza specializzata. Sono selezionate da Memo, secondo criteri di qualità sulla valenza formativo-didattica tenendo conto delle valutazioni degli insegnanti. I docenti che usufruiscono degli itinerari hanno, infatti, a disposizione un questionario, che consente il monitoraggio degli itinerari stessi e fornisce elementi utili per la progettazione dell’anno successivo.

 

 





 

(28 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

RELATED ARTICLES
Pubblicità

ULTIME NOTIZIE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: