Home / Cronaca Regione / La solidarietà di Bonaccini alla Cgil: “Farneticanti estremisti di destra”. Interviene anche Virginio Merola

La solidarietà di Bonaccini alla Cgil: “Farneticanti estremisti di destra”. Interviene anche Virginio Merola

di Redazione #Politica twitter@gaiaitaliacomlo #EmiliaRomagna

 

 

“Nella regione, l’Emilia-Romagna, dove più sta crescendo l’occupazione proprio grazie alla collaborazione e al dialogo fra tutte le parti sociali nel Patto per il Lavoro, e dove, allo stesso tempo, cerchiamo di dare un aiuto concreto a chi più ne ha bisogno con il Reddito di solidarietà, farneticanti estremisti di destra cercano di dividere e di calpestare quelli che sono i nostri valori di civismo, solidarietà e coesione sociale con proclami inaccettabili, per i quali esisterebbero persone diverse, da discriminare. Sappiano che qui non ci riusciranno, che qui non si fanno differenze di censo, razza e orientamento religioso o sessuale. In Emilia-Romagna continuiamo a guardare alle persone in quanto tali, punto e basta”.

 

Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, nell’esprimere piena solidarietà alla Cgil per i manifesti affissi questa mattina nei pressi delle sedi del sindacato a Bologna, Modena e Reggio Emilia e i volantini comparsi vicino a Centri servizi collegati.

I volantini recitavano “Tra omosessuali ed immigrati lavoratori dimenticati”, come si evince dalla foto Ansa che pubblichiamo in alto a destra, già affissi in Lombardia come manifesti.

Stavolta ci provano sul serio. E non è detto che non riescano. Sulla vicenda è poi intervenuto anche il Sindaco di Bologna Virginio Merola: “Il volantinaggio di cui sono state oggetto tante sedi della Cgil in Italia, Bologna compresa, è una provocazione dai contenuti deliranti legata al clima che stiamo vivendo nel nostro Paese. Desidero manifestare la solidarietà della città di Bologna al sindacato che ogni giorno si impegna in difesa di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori”.

 




 

(22 giugno 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*