Pubblicità
13.6 C
Bologna
14.2 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
HomeBologna SpettacoliA Parma i detenuti del reparto Alta Sicurezza 3 nel "Tito Andronico"

A Parma i detenuti del reparto Alta Sicurezza 3 nel “Tito Andronico”

di Redazione #Parma twitter@gaiaitaliacomlo #Teatro

 

 

E’ stato presentato l’esito del laboratorio teatrale, condotto da Carlo Ferrari e Franca Tragni, di Progetti&Teatro, con un gruppo di detenuti del reparto Alta Sicurezza 3 che hanno avuto l’opportunità di seguire il progetto teatrale sostenuto ormai da quattordici anni dal Comune di Parma Assessorato al Welfare.

“Tito Andronico. La tragedia delle tragedie al penitenziario”, questo il titolo dello spettacolo che ha  visto l’anteprima per i soli detenuti, per poi replicare due volte per gli esterni, è portato in scena da otto detenuti ed è frutto di un laboratorio il cui lavoro per una  ricerca emotiva costante, per la verità, con un lavoro continuo e instancabile sui singoli personaggi, sulle relazioni, da cui hanno preso forma discussioni, riflessioni e confronti costruttivi a cui hanno partecipato i detenuti.

Il lavoro ha sottolineato le molteplici possibilità esplorative del grottesco e dei tempi comici che sono richiesti da un lavoro teatrale, per poi prendere coscienza degli spazi teatrali e della gestione cosciente e sensibile dello stare sul palcoscenico.

Il testo shakespeariano scelto, crudo, cinico e violento, dopo un’attenta analisi cinematografica, è stato oggetto di discussioni e di riflessioni insieme ai detenuti-attori. Il laboratorio è iniziato con un lavoro individuale sui personaggi, sulle relazioni, per poi andare a coinvolgere l’intero gruppo nell’utilizzo dello spazio scenico e nella gestione della sensibilità dello stare sul palco.

 





 

(21 giugno 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione gratuita

 

 





 

 

ALTRO DA LEGGERE