Pubblicità
6.3 C
Bologna
8.2 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeNotizieTorino, “Quella Brava” aumenta le tariffe per la sosta notturna di venti...

Torino, “Quella Brava” aumenta le tariffe per la sosta notturna di venti centesimi l’ora

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, #Torino

 

 

“Quella Brava” ha preso la sua decisione di ferragosto, perché quando c’è da aumentare le tariffe lei è in primissima fila, così che si pagheranno venti centesimi in più per lasciare un’ora l’auto la sera e nei giorni festivi in uno dei parcheggi in struttura a pagamento di Gtt: la tariffa aumenta da 0,80 centesimi a 1 euro tondo tondo. Su grandi numeri si tratta di un aumento considerevole che riguarderà la fascia oraria dalle 20.00 alle 7.30 e che, rispetto alla tariffa attuale, l’aumento è del 25%. Altro che appendiniche balle a 5Stelle.

La decisione riguarda i parcheggi del centro: Valdo Fusi, Santo Stefano e Re Umberto, ed anche il parking “Antichi Bastioni”, 90 posti ricavati tra corso Regina, via Porte Palatine e via XX Settembre sotto la zona verde dell’area archeologica. che, dato in gestione a Gtt, sarà trasformato in parcheggio per le auto.



Gli aumenti vengono decisi per “incentivare l’utilizzo pubblico” e per “garantire una maggior rotazione degli utenti”, come i legge in uno dei tanti – geniali! – comunicati di Palazzo Civico. “Si propone di portare la tariffa notturna e festiva da 0,80 euro l’ora a 1 euro l’ora garantendo comunque uno sconto rispetto a quella diurna”, si legge nella delibera proposta dall’assessora ai Trasporti e alla Viabilità Maria Lapietra.

Davvero non si capisce se ci fanno o ci sono.

 




 

(9 agosto 2017)

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata




 

 

Pubblicità

LEGGI ANCHE