Pubblicità
22 C
Bologna
23.9 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeAltre CittàSanità. Fausto Nicolini è il direttore generale della nuova Azienda Usl di...

Sanità. Fausto Nicolini è il direttore generale della nuova Azienda Usl di Reggio Emilia

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, #Reggio Emilia

 

 

 

Fausto Nicolini è il direttore generale della nuova Azienda Usl di Reggio Emilia: dal 1° luglio, infatti, ci sarà un’azienda sanitaria unica, frutto della fusione tra l’Azienda Usl e l’Azienda Ospedaliera “Santa Maria Nuova”. Cinquantanove anni, con una lunga e consolidata esperienza in materia di programmazione, organizzazione e gestione dei servizi sanitari e di risk management, Nicolini è stato designato dalla Giunta regionale per un incarico che durerà 5 anni. Il decreto di nomina è firmato dal presidente Stefano Bonaccini, dopo l’acquisizione del parere dell’Ufficio di presidenza della Conferenza territoriale e sociale e sanitaria di Reggio Emilia. Il compito di Nicolini, che dal dicembre 2016 a oggi è stato direttore generale dell’Arcispedale “Santa Maria Nuova” e in precedenza, sempre a Reggio Emilia, direttore generale dell’Azienda Usl, è di assicurare il completamento di tutti gli adempimenti necessari per garantire la fusione delle due realtà sanitarie, innanzitutto dal punto di vista organizzativo, gestionale, fiscale, economico-finanziario e patrimoniale.

“Il profilo e le competenze di Fausto Nicolini, che conosce molto bene sia l’Azienda Usl che l’Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia, ne fanno il candidato migliore per l’avvio di questa nuova esperienza– commenta l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Sergio Venturi, nel comunicato stampa inviato in redazione. “Si tratta di un passo importante per il sistema sanitario reggiano, che garantirà ai cittadini servizi ancora migliori e più integrati. Approccio e obiettivi Nicolini li conosce molto bene, perché da tempo le due realtà sanitarie di Reggio Emilia sperimentano forme di integrazione nella programmazione, gestione e produzione dei servizi e dei processi”.

Tra le priorità del mandato di Nicolini, c’è il completamento del riordino della rete ospedaliera provinciale secondo le indicazioni approvate dalla Conferenza territoriale e sociale e sanitaria, tenendo conto delle linee guida regionali. Viene richiesta inoltre un’accelerazione del processo di riorganizzazione dei servizi territoriali, un ’ulteriore sviluppo delle Case della salute e dell’integrazione dell’assistenza tra ospedale e servizi del territorio.  Entro il 30 giugno 2018, il nuovo direttore generale adeguerà l’assetto organizzativo e istituzionale dell’Azienda Usl di Reggio Emilia alla legge regionale che l’ha istituita.

 

 

(3 luglio 2017)

 





 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

Pubblicità

LEGGI ANCHE