Home / Bologna / Domenica 19 marzo brillamento di un ordigno bellico ritrovato tra via Larga e via dell’Industria

Domenica 19 marzo brillamento di un ordigno bellico ritrovato tra via Larga e via dell’Industria

di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

 

Domenica 19 marzo, a partire dalle ore 8.30, sono previste le operazioni di disinnesco dell’ordigno rinvenuto tra via dell’Industria e via Larga mediante dispolettamento sul luogo del ritrovamento e successivo trasporto nella cava “S.I.M. Morazzo” in via Casteldebole 62/a per procedere al brillamento.

Tutta la popolazione presente a qualsiasi titolo nella zona di pericolo, da considerarsi in un raggio lineare di 500 metri dal luogo in cui è ubicata la bomba, dovrà allontanarsi entro le 7.45 e fino al termine delle operazioni così come dovranno cessare tutte le attività produttive di qualsivoglia natura presenti in zona.

In particolare, la Danger Zone di via dell’Industria, comprende le vie Alberto Trauzzi, Alfredo Panzini, del Pilastro, dell’Industria, Edoardo Weber, Enzo Ferrari, Gabriele d’Annunzio, Giovanni Natali, Grazia Deledda, Guido Gozzano, Italo Svevo, Larga, Luigi Pirandello, Scipione Innocenti (numeri civici indicati nell’ordinanza.

Per tutti coloro che hanno necessità, saranno allestiti tre punti di accoglienza accessibili dalle ore 7,30 di domenica 19 marzo fino a cessate esigenze presso:

Centro sociale Pilastro – via Dino Campana 4 
Centro sociale Cà Larga – via del Carpentiere 14 (anziché Villa Pini in via del Carpentiere 12)
Circolo la Fattoria – via Pirandello 6

È inoltre prevista l’attivazione di un presidio sanitario per persone che necessitano di particolare assistenza presso la struttura ASP – Centro Servizi Giovanni XXIII in viale Roma 21.

I residenti interessati al provvedimento sono 3.386, per un totale di 1.500 famiglie.

In vista dell’operazione di brillamento sarà inoltre necessario introdurre limitazioni alla viabilità privata e pubblica per tutta la durata dell’operazione.

Percorsi alternativi:

  • i veicoli provenienti dalla Tangenziale con uscita “Roveri”, giunti alla rotonda Rodati dovranno dirigersi ed immettersi sulla via del Carpentiere, fino alla intersezione con via Scandellara, quindi svoltare a sinistra percorrendola fino alla rotonda Piscopia da dove potranno dirigersi verso qualsiasi direzione (ad es. Tangenziale – Lenin – Mattei – Bassa dei Sassi – zona Roveri).
  • i veicoli provenienti dalla via San Donato potranno percorrere la via San Donato con direzione Tangenziale – Quarto Inferiore – Centro Meraville.
  • i veicoli provenienti dal Comune di Castenaso diretti verso Bologna: potranno percorrere via dell’Industria, svoltando a sinistra per via del Fonditore dove, giunti alla rotonda Mingazzi, potranno svoltare a destra in via Cerodolo attraverso la quale arrivare in via Larga.

Previste anche deviazioni di percorso delle linee bus 14 e 20.

Terminato il dispolettamento tra via dell’Industria e via Larga, le operazioni continueranno in via Casteldebole 62/a dove l’ordigno verrà fatto brillare, all’interno della cava”S.I.M. Morazzo” , dagli artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri di Castelmaggiore (BO).
Quindi saranno chiuse al traffico anche le vie Morazzo, Rondella e Casteldebole dal civico 27/6 al civico 66 e il percorso ciclopedonale che le interseca fino alla fine delle operazioni di brillamento. Sul posto saranno presenti operatori della Polizia Municipale e del Volontariato di Protezione Civile fino a cessate esigenze.




Per informazioni, ci si può rivolgere al Quartiere San Donato-San Vitale 051 6337503 venerdì 17 marzo fino alle 17.30 e sabato 18 marzo dalle 8.15 alle 13 oppure telefonando alla centrale radio operativa della Polizia Municipale, compresa la domenica, al numero 051266626.

Aggiornamenti verranno dati anche su Telegram e sui canali social Facebook e Twitter.

 

 

 

(18 marzo 2017)

 





 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

“Ti facciamo abortire negra di m…”, l’assessora regionale Emma Petitti incontra la vittima

di G.G., twitter@gaiaitaliacom     La vicenda è nota: una donna senegalese viene intercettata – è il termine giusto – sull’autobus da una coppia di sbandati, 19 anni lei e 22 lui, che le sottraggono il telefono. Lei se ne accorge e alle sue richieste di restituirglielo viene spintonata, pestata, buttata al suolo, presa a calci, dentro e fuori dall’autobus al grido di “Ti facciamo abortire negra di m…”, insulti e minacce ripetuti anche di fronte alle forze di Polizia. ...

Caso importato di Zika a Bologna, attivate le misure straordinarie di profilassi

di Gaiaitalia.com, #Bologna       È stato rilevato un caso importato di Zika a Bologna. Si tratta di una persona rientrata da zone tropicali che ha contratto la malattia, trasmessa da una puntura di zanzara infetta. Sono state immediatamente attivate le misure di profilassi, come previsto dallo specifico protocollo regionale: è in corso da questo pomeriggio la disinfestazione, sia nelle aree private che nelle aree pubbliche circostanti l’abitazione della persona ammalata e gli interessati sono stati istruiti sulle principali ...

Istituzione dell’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari di Piacenza. Dal 1° settembre al 15 ottobre le iscrizioni

di Gaiaitalia.com, #Piacenza     L’Amministrazione comunale rende noto che, in attuazione del Regolamento della Partecipazione, verrà costituito a breve l’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari. Un elenco cui dovranno essere iscritti non solo i singoli, ma anche le associazioni, le rappresentanze professionali, di categoria e organizzazioni datoriali, le scuole e le cooperative che, gratuitamente, intendano mettere a disposizione della collettività il proprio tempo e le proprie capacità, collaborando con il Comune nella gestione e manutenzione dei servizi di pubblica ...

Museo della Figurina di Modena: “Arte in tasca. calendarietti e réclame”, dal 15 settembre

di Gaiaitalia.com, #Modena     Piccoli capolavori d’Art déco tascabili. Così possono essere definiti i “calendarietti del barbiere” profumati e i lavori di illustrazione e grafica per réclame ed etichette firmati anche da artisti famosi negli anni tra le due guerre mondiali. Questi ed altri oggetti affini sono esposti e raccontati al Museo della Figurina di Modena (Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103) nella mostra che aprirà al pubblico il 15 settembre in occasione del festivalfilosofia 2017 sulle “Arti”. La ...

La Sindaca di Codigoro annuncia ebbra che due privati hanno rinunciato ad ospitare rifugiati. Il PD tace

di Giovanna Di Rosa     Prima di inoltrarci nuovamente nel patetico racconto della profonda Emilia razzista patrocinata dalla Sindaca di Codigoro e dalle sue iniziative anti-rifugiati, ci preme sottolineare che questo quotidiano prima via email, ignorata, poi con una telefonata alle Federazione Regionale del PD, ha chiesto di poter avere il parere della dirigenza emiliano-romagnola del Partito Democratico sull’iniziativa zanardiana ricevendo in risposta il nulla e molta maleducazione da parte della gentile addetta al centralino che, mentre ci chiedeva con ...

Reggio Emilia. Violenza sessuale su minorenne, arrestato dai carabinieri è ora ai domiciliari

di Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia     Un 21enne si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di avere violentato un bambino con gravi problemi di deficit cognitivo, a disposizione della magistratura. I fatti sono accaduti in provincia di Reggio Emilia il 10 luglio scorso ed sono stati seguiti dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, che hanno dato esecuzione a un ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Reggio Emilia su richiesta della Procura reggiana ...