Home / Bologna / Lettera del Sindaco Merola, a Joey Saputo: primo sì ai piani del Bologna FC 1909 per l’ammodernamento dello Stadio Dall’Ara

Lettera del Sindaco Merola, a Joey Saputo: primo sì ai piani del Bologna FC 1909 per l’ammodernamento dello Stadio Dall’Ara

di Gaiaitalia.com

 

 

 

Il Sindaco di Bologna, Virginio Merola, ha risposto alla manifestazione di interesse ricevuta il 23 febbraio scorso dal Presidente del Bologna FC 1909, Joey Saputo.  Nella lettera al Presidente Saputo, il Sindaco esprime soddisfazione e vivo interesse per la determinazione – manifestata dal Bologna FC 1909 – di volere avviare un processo di ammodernamento dello stadio Renato Dall’Ara che, oltre valorizzare un così importante bene architettonico della città,  possa portare a un miglioramento sostanziale dell’impatto che lo stadio stesso ha sul contesto circostante. Inoltre, aspetto fondamentale, la lettera del Bologna FC 1909 evidenzia un obiettivo che collima con quelli della Giunta e, più in generale, della città: l’avvio di un’operazione che consenta una radicale rigenerazione delle aree attinenti allo stadio e della zona Ovest di Bologna, sia sul piano urbanistico che della viabilità. La proposta avanzata dal Bologna FC 1909 nell’ambito della Legge 147/2013 riguarda infatti aree strategiche che il Comune ha già inserito nel “Piano operativo comunale per la rigenerazione dei patrimoni pubblici” approvato dal Consiglio comunale nel marzo 2016.

Come ipotizzato dalla manifestazione di interesse presentata dal Bologna FC 1909 e come previsto dalla “legge sugli stadi”, la combinazione del progetto per l’ammodernamento dello stadio con quello per la trasformazione dell’ex area militare “Prati di Caprara Ovest” (gestita da un fondo immobiliare che fa capo a Invimit Sgr) e i relativi interventi per il miglioramento dell’accessibilità, consentiranno una valorizzazione in termini sociali, economici, occupazionali della zona. A questo proposito sarà importante il coinvolgimento dei Quartieri, ai quali dovranno essere sempre fornite tutte le informazioni, così da permettere anche il costante coinvolgimento dei cittadini secondo le modalità che questa Amministrazione è solita attuare, a cominciare dall’associazionismo sportivo presente nelle strutture interessate.

Il Comune si dichiara quindi disponibile ad avviare un Tavolo tecnico per lo sviluppo del progetto urbanistico complessivo e dei progetti di trasformazione nei quali questo si sostanzierà, ai fini della predisposizione dello Studio di fattibilità previsto dalla Legge 147/2013. In base alla legge, infatti, il soggetto che intende realizzare l’intervento di riqualificazione dovrà presentare al Comune uno studio di fattibilità, “a valere quale progetto preliminare”, corredato da un piano economico e finanziario.

“La manifestazione di interesse del Bologna FC 1909 – dichiara il Sindaco – apre la strada a un processo di rigenerazione urbana potenzialmente in grado di cambiare volto e di migliorare una vasta e importante area della nostra città. Come ho detto anche al Presidente Saputo, che ho sentito telefonicamente questa mattina, sono certo che la collaborazione con il Bologna sarà intensa e proficua. Il Comune ha sempre puntato sulla ristrutturazione dello stadio Dall’Ara, un vero e proprio monumento allo sport, ed è significativo che questo iter prenda avvio proprio nell’anno in cui la gloriosa struttura compie novant’anni”.

 

 

 

(27 febbraio 2017)

 




 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

“Ti facciamo abortire negra di m…”, l’assessora regionale Emma Petitti incontra la vittima

di G.G., twitter@gaiaitaliacom     La vicenda è nota: una donna senegalese viene intercettata – è il termine giusto – sull’autobus da una coppia di sbandati, 19 anni lei e 22 lui, che le sottraggono il telefono. Lei se ne accorge e alle sue richieste di restituirglielo viene spintonata, pestata, buttata al suolo, presa a calci, dentro e fuori dall’autobus al grido di “Ti facciamo abortire negra di m…”, insulti e minacce ripetuti anche di fronte alle forze di Polizia. ...

Caso importato di Zika a Bologna, attivate le misure straordinarie di profilassi

di Gaiaitalia.com, #Bologna       È stato rilevato un caso importato di Zika a Bologna. Si tratta di una persona rientrata da zone tropicali che ha contratto la malattia, trasmessa da una puntura di zanzara infetta. Sono state immediatamente attivate le misure di profilassi, come previsto dallo specifico protocollo regionale: è in corso da questo pomeriggio la disinfestazione, sia nelle aree private che nelle aree pubbliche circostanti l’abitazione della persona ammalata e gli interessati sono stati istruiti sulle principali ...

Istituzione dell’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari di Piacenza. Dal 1° settembre al 15 ottobre le iscrizioni

di Gaiaitalia.com, #Piacenza     L’Amministrazione comunale rende noto che, in attuazione del Regolamento della Partecipazione, verrà costituito a breve l’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari. Un elenco cui dovranno essere iscritti non solo i singoli, ma anche le associazioni, le rappresentanze professionali, di categoria e organizzazioni datoriali, le scuole e le cooperative che, gratuitamente, intendano mettere a disposizione della collettività il proprio tempo e le proprie capacità, collaborando con il Comune nella gestione e manutenzione dei servizi di pubblica ...

Museo della Figurina di Modena: “Arte in tasca. calendarietti e réclame”, dal 15 settembre

di Gaiaitalia.com, #Modena     Piccoli capolavori d’Art déco tascabili. Così possono essere definiti i “calendarietti del barbiere” profumati e i lavori di illustrazione e grafica per réclame ed etichette firmati anche da artisti famosi negli anni tra le due guerre mondiali. Questi ed altri oggetti affini sono esposti e raccontati al Museo della Figurina di Modena (Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103) nella mostra che aprirà al pubblico il 15 settembre in occasione del festivalfilosofia 2017 sulle “Arti”. La ...

La Sindaca di Codigoro annuncia ebbra che due privati hanno rinunciato ad ospitare rifugiati. Il PD tace

di Giovanna Di Rosa     Prima di inoltrarci nuovamente nel patetico racconto della profonda Emilia razzista patrocinata dalla Sindaca di Codigoro e dalle sue iniziative anti-rifugiati, ci preme sottolineare che questo quotidiano prima via email, ignorata, poi con una telefonata alle Federazione Regionale del PD, ha chiesto di poter avere il parere della dirigenza emiliano-romagnola del Partito Democratico sull’iniziativa zanardiana ricevendo in risposta il nulla e molta maleducazione da parte della gentile addetta al centralino che, mentre ci chiedeva con ...

Migranti Bologna. Bignami (Fi): Su 30.046 arrivi all’Hub di via Mattei, 8.716 allontanamenti volontari o rinunce accoglienza

di Gaiaitalia.com, #Bologna     Dal 20 luglio 2014, data di apertura dell’Hub bolognese di via Mattei, a oggi, sono 4.239 i richiedenti asilo che si sono volontariamente allontanati dalla struttura a fronte dei 30.046 arrivati, mentre altri 4.477 hanno rinunciato all’accoglienza entro le 24 ore dall’arrivo. Lo segnala Galeazzo Bignami (Fi) in un’interrogazione, dopo aver consultato il sito sul sistema di accoglienza curato da Bolognacares! (campagna di comunicazione del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del Comune ...