Pubblicità
22.4 C
Bologna
24.7 C
Roma
Pubblicità

EMILIA-ROMAGNA

Pubblicità

POLITICA

HomeBologna Cultura“Epifania delle residenze”. Seminario di studio sulle residenze artistiche dei teatri dell’Emilia-Romagna...

“Epifania delle residenze”. Seminario di studio sulle residenze artistiche dei teatri dell’Emilia-Romagna  

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Bologna

Una giornata di studio per conoscere le Residenze Artistiche in Emilia-Romagna: amministratori pubblici, operatori teatrali, artisti e spettatori si confrontano attorno ai temi, ai percorsi e alle prospettive future di una modalità di lavorare nelle arti performative in cui è in primo piano il processo di creazione.

Epifania delle residenze è il titolo del seminario curato dalle sette strutture che svolgono attività di residenza artistica nel nostro territorio e dalla Regione Emilia-Romagna, e si terrà venerdì 19 aprile a Bologna. Le strutture sono: il Centro di Residenza costituito da L’arboreto Teatro Dimora di Mondaino e da La Corte Ospitale di Rubiera; e le cinque Residenze per Artisti nei Territori: Ateliersi di Bologna, Manicomics Teatro di Piacenza, Masque Teatro di Forlì, Teatri di Vita di Bologna, Teatro Due Mondi di Faenza. La giornata, a ingresso libero fino a esaurimento posti, è realizzata con la collaborazione del Ministero della Cultura e di Regione Emilia-Romagna ART-ER, e con il Patrocinio dell’Università degli Studi di Bologna.

Il seminario inizia alle ore 10 alla Mediateca Guglielmi (via Marsala 31) con la sezione dedicata a “La cura delle relazioni”, con una prima parte che coinvolgerà gli amministratori pubblici (sindaci e assessori dei territori interessati e con la partecipazione dell’assessore alla cultura della Regione Mauro Felicori) attorno al tema de “I luoghi delle residenze e le comunità di prossimità”, seguita da una seconda parte su “Le residenze nel sistema dello spettacolo dal vivo”, che coinvolgerà direttori di teatri, festival, circuiti e associazioni.

Si riprende alle ore 14.15 con la sezione dedicata a “Gli spazi e i tempi delle residenze” sui processi creativi, con una prima parte che vede in primo piano gli artisti e le artiste che hanno preso parte a percorsi di residenza negli ultimi anni, e una seconda parte che coinvolge osservatori e osservatrici, spettatori e spettatrici, per affrontare i legami tra residenza e comunità.

Alle ore 17 il seminario si conclude al Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna (Palazzo Marescotti, via Barberia 4), con la presentazione del libro Incontro al futuro. I teatri delle residenze in Italia: un’inchiesta a cura di Fabio Biondi e Lorenzo Donati (ed. L’Arboreto), con la partecipazione di Donatella Ferrante, Francesca D’Ippolito, Andrea Mochi Sismondi e il coordinamento di Gerardo Guccini.

Da alcuni anni è attivo in Emilia-Romagna un coordinamento che riunisce il Centro di Residenza e le Residenze Artisti nei Territori in un confronto che ha l’obiettivo di condividere pratiche curatoriali e approcci teorici per comprendere gli impatti che il sistema regionale delle residenze è capace di generare nelle relazioni con gli artisti e le comunità di riferimento. Il coordinamento attualmente è composto dal Centro di Residenza (L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino e La Corte Ospitale di Rubiera) e dalle Residenze Artisti nei Territori (Ateliersi di Bologna; Manicomics Teatro di Piacenza; Masque Teatro di Forlì; Teatri di Vita di Bologna; Teatro Due Mondi di Faenza).

Dopo una fase di proficua discussione interna, il coordinamento regionale ha voluto promuovere un seminario per riflettere sui principi attivi delle residenze, coinvolgendo le realtà che partecipano attivamente alla costruzione e alla manutenzione dei luoghi e dei programmi annuali delle residenze: Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, Amministratori Locali, Teatri e Istituzioni culturali, artisti, curatori, ricercatori, tutor, cittadini e spettatori. Per ragionare assieme sul presente e sul futuro delle residenze all’interno dei sistemi regionale e nazionale dello spettacolo dal vivo, delle arti sceniche contemporanee: processi di ricerca e formazione, creazione e produzione di nuove opere.

Il sistema delle Residenze Artistiche, creato e sviluppato dal Ministero della Cultura e dalle Regioni, nasce nel 2015 per favorire l’insediamento, lo sviluppo e il consolidamento di esperienze di rinnovamento dei processi creativi, della mobilità, del confronto artistico nazionale e internazionale, di incremento dell’accesso e di qualificazione della domanda. Nel 2024 arriva a termine il terzo triennio delle Residenze Artistiche, ormai sviluppate in quasi tutte le Regioni italiane.

 

PROGRAMMA

Bologna, venerdì 19 aprile 2024
EPIFANIA DELLE RESIDENZE
Seminario attorno ai processi creativi e alle comunità accoglienti
a cura dei titolari di residenza e della Regione Emilia-Romagna

Centro di Residenza
L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, La Corte Ospitale di Rubiera

Residenze Artisti nei Territori
Ateliersi di Bologna; Manicomics Teatro di Piacenza; Masque Teatro di Forlì
Teatri di Vita di Bologna; Teatro Due Mondi di Faenza
con collaborazione di
Ministero della Cultura, Regione Emilia-Romagna, ART-ER

con il patrocinio di
Università degli Studi di Bologna

Programma

Mediateca Guglielmi – via Marsala 31, Bologna
ingresso libero fino a esaurimento posti

10.00-12.45
LA CURA DELLE RELAZIONI
Prima parte
I luoghi delle residenze e le comunità di prossimità

Partecipano

  • Mauro Felicori, Assessore alla Cultura Regione Emilia-Romagna
  • Elena Di Gioia, Delegata alla Cultura Comune di Bologna e Città Metropolitana
  • Massimo Giorgi, Sindaco Comune di Mondaino
  • Emanuele Cavallaro, Sindaco Comune di Rubiera
  • Massimo Isola, Sindaco Comune di Faenza
  • Cristian Fiazza, Assessore alla Cultura Comune di Piacenza
  • Valerio Melandri, Assessore alla Cultura Comune di Forlì

Coordina

Andrea Mochi Sismondi, Ateliersi di Bologna

Seconda parte

Le residenze nel sistema dello spettacolo dal vivo 

Partecipano

  • Donatella Ferrante, Ministero della Cultura – Direzione Generale dello spettacolo
  • Francesca D’Ippolito, Presidente C.Re.S.Co.
  • Gianni Cottafavi, Dirigente Settore Attività Culturale, Economia della Cultura, Giovani della Regione Emilia-Romagna
  • Valter Malosti, Direttore artistico ERT – Teatro nazionale
  • Paolo Cantù, Direttore artistico Fondazione I Teatri di Reggio Emilia
  • Daniele Del Pozzo, Direttore artistico Gender Bender Festival
  • Roberto De Lellis, Direttore artistico ATER Fondazione
  • Massimo Carosi, Direttore artistico Danza Urbana
  • Barbara Busi, Responsabile Presidio Industrie Culturali e Creative, ART-ER

Coordina

Fabio Biondi, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino

13.00 – 14.00 Buffet 

14.15 – 16.30
GLI SPAZI E I TEMPI DELLE RESIDENZE
Prima parte
Le residenze, i processi creativi, le artiste e gli artisti

Partecipano artiste, artisti e tutor: Lorenzo Bazzocchi/Masque Teatro; Francesca Pennini/CollettivO CineticO; Andrea Paolucci/Teatro dell’Argine; Stefano Tè/Teatro dei Venti; Luca Serrani/Teatro Patalò; Cesare Ronconi/Teatro Valdoca; Michele Di Giacomo/Alchemico Tre; Gaetano Palermo; Paola Bianchi; Carlo Massari; ErosAntEros; Aristide Rontini/Nexus; Lucia Guarino/Nexus; Gianni Farina/Menoventi;  Magda Siti/Drama Teatro; Marzia Zambianchi; Davide Milani; Sara Baranzoni/Pontificia Università Antonianum; Federica Amatuccio/Teatro Dei Servi Disobbedienti; Gaspare Caliri/Kilowatt; Irene Adorni/PARSEC; Elisa Del Prete/NOS Production.

Coordina

Giulia Guerra, La Corte Ospitale di Rubiera

Seconda parte
Le residenze, i processi creativi, le spettatrici e gli spettatori

Partecipano
Francesca Giuliani, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino; Silvia Ferrari, La Corte Ospitale di Rubiera; Silvia Napoli, giornalista; Paolo Vignola, filosofo; Custodi delle Residenze, Cittadine e Cittadini, Spettatrici e Spettatori che hanno condiviso i progetti di residenza

Coordina
Stefano Casi, Teatri di Vita di Bologna

Palazzo Marescotti Brazzetti – Dipartimento delle Arti, via Barberia 4, Bologna
17.00 – 18.50

Presentazione del libro
INCONTRO AL FUTURO. I teatri delle residenze in Italia: un’inchiesta
a cura di Fabio Biondi e Lorenzo Donati
L’arboreto Edizioni, 2023

Partecipano
Donatella Ferrante, Ministero della Cultura – Direzione Generale dello Spettacolo; Francesca D’Ippolito, Presidente C.Re.S.Co.; Andrea Mochi Sismondi, Ateliersi di Bologna; Fabio Biondi, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino; Lorenzo Donati, Altre Velocità/Università di Bologna.

Coordina
Gerardo Guccini, Università di Bologna

 

Informazioni: 
Teatri di Vita 
Centro di Produzione Teatrale  
via Emilia Ponente 485 – 40132 Bologna – Italia 
tel & fax (+39) 051 6199900  
http://www.teatridivita.it 

 

 

(12 aprile 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Bologna
poche nuvole
22.4 ° C
23.7 °
21.7 °
69 %
3.6kmh
20 %
Lun
23 °
Mar
18 °
Mer
22 °
Gio
23 °
Ven
23 °

BOLOGNA