Pubblicità
15.7 C
Bologna
15.7 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeL'OpinioneGradimento del governo: – 3%; gradimento Meloni: – 3%; Fratelli d’Italia: –...

Gradimento del governo: – 3%; gradimento Meloni: – 3%; Fratelli d’Italia: – 1,2%… Che accade, che accade, che accade?

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa

La sensazione è che qualcosa si stia muovendo. Ma non è detto che si muova proprio nella direzione miracolistica vaneggiata da Meloni e allegra compagine del bla bla bla durante la campagna elettorale, bensì nel campo dei numeri che dicono il contrario di quanto promesso in campagna elettorale.

Poi ci sono i sondaggi, quelli ai quali non bisogna credere mai ma che nelle ultime elezioni tanto lontano dalla verità non ci sono andati: i sondaggi dicono che Meloni perde il 3% di gradimento trascinandosi dietro il governo che perde il 3% di gradimento (entrambi sventolano le loro stanche bandierine attorno al 37%) e dicono, inoltre, che Fratelli d’Italia (con sorella colonnelle e augusti cognati al seguito) perde l’1,2% in un mese, la Lega lo 0,3%, Tajani guadagnuccia ma straparla, che non è mai un bel segno.

Ai numeri che non rendono felici governo e presidenta si aggiungono quelli che non fanno felici gli Italiani: il Pil a 0,4% dopo le grida di giubilo di qualche mese fa, calo drastico peraltro ampliamente annunciato mentre Meloni e allegra compagine facevano finta di niente, non promette niente di buono; poi c’è la Legge di Bilancio alle porte dove non ci saranno soldi nemmeno per tirare madonne, l’UE ricorda che o si cambia regime o torna il rigore del patto di stabilità – e l’Italia cerca la sponda della Grecia – e finalmente Giorgetti che inveisce sul Superbonus che non ha abrogato quando era ministro del governo Draghi. Poi ci sono Salvini e il nuovo miracolo del nucleare. Il trionfo del miracolismo ha già fatto badabùm. E le Europee sono ancora lontane. Basta aspettare.

 

 

(4 settembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

LEGGI ANCHE