Pubblicità
14.1 C
Bologna
14.7 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeEmilia RomagnaLogistica e trasporti. Firmato protocollo d’intesa Ministero, Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia,...

Logistica e trasporti. Firmato protocollo d’intesa Ministero, Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, Provincie autonome di Trento e Bolzano

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione Emilia-Romagna

Insieme si va lontano. Anche nel settore del trasporto, intermodalità strada-ferro-acqua e logistica delle merci.  Perché le sfide del futuro chiedono soluzioni sempre più innovative, ad alta sostenibilità ambientale e interconnesse.

E proprio da queste premesse nasce il Protocollo d’intesa per la costituzione di un tavolo tecnico di lavoro per il coordinamento e la promozione del sistema logistico del Nord-Est, tra il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, le Regioni Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Veneto, e le Provincie autonome di Trento e Bolzano.

L’accordo è stato firmato questa mattina, presso lo stand della Regione Veneto all’interno della fiera della logistica LETEXPO di Verona, dal ministro alle infrastrutture e Trasporti, Matteo Salvini, dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, e dai presidenti del Veneto, Luca Zaia, del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, della Lombardia, Attilio Fontana, della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti e il vice presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Daniel Alfreider.

“Ci sono temi che sono di comune interesse- sottolineano Bonaccini e Corsini– che superano i confini delle singole regioni. Lavorando assieme, con determinazione, è possibile dare risposte di qualità. Con la firma di questo protocollo apriamo la strada a un dialogo concreto per affrontare con successo i temi dello sviluppo del sistema logistico e dell’intermodalità del Nord-Est, sia a livello nazionale sia in chiave europea. Questo accordo è un’occasione preziosa- continuano-, per sviluppare, in linea con quanto previsto dal Prit 2025, politiche sempre più all’avanguardia e attente alla  sostenibilità ambientale, capaci di valorizzare il nostro territorio anche nei corridoi europei. Ringraziamo quindi il Ministero- concludono il presidente e l’assessore- le Regioni Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, le province autonome di Trento e Bolzano per questa collaborazione, che è il primo passo per affrontare al meglio le sfide del futuro”.

Il Protocollo d’intesa e la costituzione del tavolo Tecnico

Condivisione dei piani e programmi che riguardano il trasporto, l’intermodalità, la logistica e in materia di ZLS (Zona Logistica semplificata), sviluppo delle infrastrutture stradali e ferroviarie con particolare riferimento ai valichi a Nord-Est.

E poi digitalizzazione delle reti e dei nodi per la portualità, l’intermodalità e la logistica, definizione di un approccio comune per lo sviluppo della logistica green.

Sono solo alcuni degli obiettivi al centro del Protocollo di intesa e che saranno portati avanti grazie alla costituzione del Tavolo tecnico interregionale.

Il Tavolo sarà composto almeno da un tecnico di riferimento in rappresentanza del MIT, di ciascuna delle quattro Regioni e delle due Province autonome.

 

(8 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Pubblicità

LEGGI ANCHE