“Impronte digitali”, fino al 20 gennaio le iscrizioni

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

Video editing, comunicazione social e web journalism, radio e podcast, esperienze teatrali: torna il percorso di formazione realizzato dall’Ufficio Giovani del Comune per i giovani della città e del territorio metropolitano. Dopo il successo della prima edizione e gli ospiti d’eccezione incontrati dai giovani partecipanti – da Stefano Accorsi a Rancore e Murubutu, passando per Emilio Casalini e Guido Michelotti – il Comune di Bologna rinnova l’impegno con i ragazzi e le ragazze del territorio metropolitano di Bologna per una nuova serie di laboratori creativi.

Il progetto coinvolgerà 32 giovani tra i 16 e i 19 anni e si svilupperà da febbraio a giugno 2023, impegnando i ragazzi e le ragazze con due appuntamenti pomeridiani settimanali. Coloro che aderiranno al progetto e vi parteciperanno attivamente riceveranno un riconoscimento economico di 200 euro.

Secondo la metodologia peer to peer, le attività saranno curate da due coordinatori e tutor under 35 affiancati da tirocinanti e giovani formatori, in partnership con sei associazioni impegnate nella formazione delle giovani generazioni sul territorio cittadino e metropolitano: DAS, Mosaico di Solidarietà, Caracò, Sette e Mezzo Studio, Deinòs Teatri e Radio CAP.

Le iscrizioni chiuderanno il 20 gennaio alle 15. Info e iscrizioni: www.flashgiovani.it/impronte-digitali-2.

 

(10 gennaio 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata