Arrestate sei persone per spaccio in zona universitaria a Bologna

Ultime notizie

CONDIVIDI

di Redazione Bologna

All’interno dei consueti controlli della Questura di Bologna finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacente con particolare riferimento al centro storico, nel corso dell’ultima settimana sono stati intensificati i servizi di controllo a cura del personale della Squadra Mobile e del Commissariato Due Torri San Francesco con particolare riferimento alla zona universitaria, nell’ambito dei quali sono stati tratti in arresto vari soggetti.

Nel primo caso durante un controllo nel pomeriggio del 24 marzo gli operatori di Polizia hanno individuato e tratto in arresto due cittadini stranieri. I due, entrambi gravati da pregiudizi anche in materia di stupefacenti, venivano notati mentre effettuavano una cessione in via del Guasto e, all’esito del controllo, sono stati trovati in possesso complessivamente di circa 20 grammi di marijuana. Nel pomeriggio del successivo 28 marzo i poliziotti notavano altri due soggetti che stazionavano nella medesima via con atteggiamento sospetto mentre confabulavano nei pressi di una cabina elettrica. In quella circostanza gli operatori sottoponevano a controllo i due soggetti e individuavano circa 10 grammi di hashish che erano stati occultati dai due dietro la cabina elettrica. I due soggetti, già gravati da pregiudizi, venivano tratti in arresto e, accertata la loro irregolarità sul territorio nazionale, sono stati accompagnati per l’espulsione.

Nella giornata di ieri (1 aprile, ndr), durante un ulteriore servizio di osservazione in zona universitaria gli operatori notavano altri due soggetti che si guardavano intorno con fare sospetto, estraendo e riponendo dalle tasche piccoli involucri di plastica. A quel punto i poliziotti intervenivano fermando i due, cittadini stranieri, che venivano trovati in possesso di circa 15 grammi di hashish e venivano entrambi tratti in arresto per spaccio di sostanza stupefacente in concorso e verranno sottoposti ad accertamenti in merito alla loro posizione nel territorio nazionale. Nell’ambito dei medesimi servizi venivano controllati e denunciati per detenzione di sostanza stupefacente anche altri quattro cittadini stranieri, che venivano trovati in possesso di circa 30 grammi di hashish.

 

(2 aprile 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata