Home / Notizie / San Lazzaro contro la violenza sulle donne. le iniziative del 25 novembre

San Lazzaro contro la violenza sulle donne. le iniziative del 25 novembre

0Shares

di Redazione #SanLazzaro twitter@bolognanewsgaia #25novembre

 

Si spostano online le iniziative previste in “365 giorni no alla violenza sulle donne”, la campagna del Comune di San Lazzaro in occasione del 25 novembre. Le disposizioni anti-Covid non fermano l’impegno dell’Amministrazione nel contrasto ad ogni forma di molestia, minaccia e discriminazione contro le donne, che ha portato negli scorsi mesi a iniziative importanti e mirate sul territorio, tra cui l’attivazione dello sportello distrettuale Udi di consulenza legale e psicologica e il nuovo bando Nilde per l’imprenditoria femminile.

“Anche in questo momento, in cui la pandemia è giustamente al centro dell’agenda del paese – aggiunge l’Assessore alle Pari opportunità Juri Guidi –, non bisogna abbassare la guardia nei confronti della violenza sulle donne. Per questo continuiamo con il nostro impegno e la nostra campagna “365 giorni NO!” e lo facciamo attraverso collaborazioni importanti. Attivando servizi e iniziative: culturali, di ascolto, di formazione e di empowerment femminile”

Ad affiancare il Comune in questa ricorrenza, da celebrare a distanza secondo le disposizioni anti-Covid, ci sono numerose realtà, tra cui Udi, Centro Studi Nami e la Casa delle Donne per non subire violenza, che nell’ambito del Bando Talenti e Contributi 2020 ha realizzato diverse azioni sul tema del contrasto alla violenza di genere, anche nelle scuole del territorio.

Il primo appuntamento, previsto per il 25 novembre stesso, alle ore 18.00, è la presentazione del docufilm “Detenute fuori dall’ombra”, realizzato presso la sezione femminile della casa circondariale di Bologna. L’evento, realizzato in collaborazione di UDI e il Distretto di San Lazzaro, sarà trasmesso in streaming sul canale YouTube del Comune, e vedrà gli interventi della regista Licia Ugo, della presidente UDI Katia Graziosi e delle volontarie Alba Piolanti, Giuseppina Martelli e Anna Vinci. A seguire sarà presentato il libro “Fuori dall’ombra” edito da Enciclopedia delle Donne, Milano (2020) con l’intervento di Gianna Solmi.

Alle 20.30, sulla pagina Facebook del Comune, sarà invece pubblicato il video di presentazione di “C’è chi dice no – San Lazzaro contro la violenza sulle donne”, progetto fotografico realizzato dal Centro Studi Nami APS in collaborazione con AICS Comitato regionale Emilia Romagna e l’associazione culturale Bellavista, che vede in prima linea le realtà commerciali e imprenditoriali della nostra città. La campagna fotografica raccoglie infatti le immagini dei commercianti e delle associazioni di San Lazzaro che hanno voluto prendere una posizione netta contro la violenza sulle donne, facendosi fotografare presso il luogo in cui ogni giorno offrono un sorriso e servizi importanti, tenendo tra le mani un cartello con su scritto “C’è chi dice no”. Al video, oltre agli enti coinvolti, hanno partecipato anche alcuni ragazzi del gruppo Scout Agesci San Lazzaro 1, che hanno scattato le fotografie, e alcune esponenti di Time4Mum, gruppo composto da donne inoccupate che si sono messe in gioco supportando il Comune nella realizzazione della campagna.

Gli scatti del progetto saranno pubblicate in una fotogallery sui canali social del Comune.

 

(24 novembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: