Home / Bologna Cronaca / Settimana di controlli in Emilia Romagna nelle stazioni e sui treni

Settimana di controlli in Emilia Romagna nelle stazioni e sui treni

di Redazione #Bologna twitter@bolognanewsgaia #Cronaca

 

Oltre 2.300 persone identificate, 23 persone denunciate in stato di libertà per vari reati, 88 veicoli controllati e 29 sanzioni amministrative elevate. Questi i risultati conseguiti dalla Polizia Ferroviaria dell’Emilia Romagna nella settimana appena trascorsa, che ha visto impegnati sull’intero territorio regionale oltre 580 operatori della Specialità Polizia Ferroviaria, sia in uniforme che in abiti civili, che hanno vigilato sulla sicurezza dei viaggiatori presenti nelle principali stazioni ed a bordo dei convogli.

In particolare, nella giornata di giovedì 28 novembre personale della Polizia di Stato in servizio presso il Posto di Polizia Ferroviaria di Modena, coadiuvato da Operatori della Specialità appositamente inviati dalla sede di Bologna, ha effettuato un’operazione straordinaria di controllo nella stazione di Modena, finalizzata al contrasto generale delle attività illecite e la prevenzione dei reati in ambito ferroviario.

Nel corso dell’operazione che ha visto l’impiego anche di una unità cinofila della Guardia di Finanza ed il concorso di militari impegnati nell’operazione Strade Sicure, sono state controllate decine di persone e bagagli, sequestrati 15 grammi di sostanza stupefacente ed un cittadino italiano minorenne è stato segnalato all’ Autorità amministrativa per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale.

Tra le 23 denunce in stato di libertà si evidenzia quella relativa al cittadino italiano M.A. di 55 anni, denunciato per il reato di ricettazione in quanto al termine di una specifica attività di indagine effettuata da personale specializzato del “Nucleo Rame”, è stato trovato in possesso di alcune decine di chili di rame di provenienza ferroviaria, risultato rubato nella stazione di Pianoro.

Informa un comunicato stampa della Questura di Bologna pubblicato integralmente.

 

(2 dicembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*