Home / Comune di Bologna / Candidatura dei Portici di Bologna alla Lista del Patrimonio mondiale UNESCO, lunedì 18 novembre la firma del protocollo di intesa da parte dei componenti della Cabina di Regia

Candidatura dei Portici di Bologna alla Lista del Patrimonio mondiale UNESCO, lunedì 18 novembre la firma del protocollo di intesa da parte dei componenti della Cabina di Regia

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacom #UNESCO

 

Lunedì 18 novembre alle 11, nella Sala di Giunta di Palazzo d’Accursio, i rappresentanti dei soggetti che compongono la Cabina di Regia per la promozione della candidatura dei Portici di Bologna alla World Heritage List UNESCO, firmeranno il Protocollo d’intesa per la definizione, l’attuazione, il monitoraggio e l’aggiornamento del Piano di gestione del sito seriale “I Portici di Bologna”.

Firmeranno il protocollo:
Virginio Merola, Sindaco di Bologna e della Città metropolitana
Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna
Francesco Ubertini, Rettore dell’Università di Bologna
Corrado Azzollini, Direttore del Segretariato Regionale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo per l’Emilia-Romagna
Cristina Ambrosini, Soprintendente archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara
Monsignor Giovanni Silvagni, Vicario Generale Arcidiocesi di Bologna
Maurizio Rocca, Direttore sede di Bologna Banca d’Italia
Carlo Monti, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna
Enrico Ratti, Direttore Generale Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Daniele Passini, Vicepresidente Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna
Alessandro Alberani, Presidente Acer – Azienda Casa Emilia-Romagna di Bologna
Claudio Domizi, Generale di Brigata – Comandante Legione Carabinieri Emilia-Romagna
Celso De Scrilli, Presidente Bologna Welcome

 

(17 novembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 



 

 

 

 

 

 

 



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*