Home / Ferrara / Giro d’Italia 2020. A maggio tre tappe in Emilia Romagna, dal mare all’Appennino

Giro d’Italia 2020. A maggio tre tappe in Emilia Romagna, dal mare all’Appennino

di Redazione, #Romagna twitter@bolognanewsgaia #GirodItalia

 

La kermesse regina delle due ruote torna nella terra del ciclismo: anche nel 2020 in Emilia-Romagna il Giro d’Italia colorerà strade e località portando la più classica delle competizioni italiane nel cuore della regione. Emilia-Romagna già protagonista della gara in rosa dello scorso anno, a partire dallo spettacolare prologo sulla celebre salita delle “Orfanelle” fino al colle di San Luca a Bologna. L’edizione 2020, la numero 103, che partirà per la prima volta nella sua storia dall’Ungheria, presenta tre tappe emiliano-romagnole: Rimini, Cesenatico e Cervia, rispettivamente il 20, 21 e 22 maggio 2020.

Nella mattina di lunedì 28 ottobre, è stato il presidente della Regione, Stefano Bonaccini a presentare a Bologna le tappe del Giro in Emilia-Romagna, e le numerose iniziative che costelleranno nel 2020 il territorio emiliano-romagnolo. Con lui Mauro Vegni, direttore del Giro, Davide Cassani, presidente di Apt, l’Azienda regionale per il turismo dell’Emilia-Romagna e CT della nazionale di ciclismo. Interventi anche del sottosegretario alla Presidenza, Giammaria Manghi, dei sindaci di Rimini Andrea Gnassi, di Cervia Massimo Medri e di Cesenatico Matteo Gozzoli.

Quest’anno il Giro sarà la punta di diamante della straordinaria programmazione, che andrà da inizio a fine anno, del progetto Romagna Bike, che prevede eventi e competizioni su due ruote, iniziative culturali e di valorizzazione della terra del turismo slow bike. A questo si aggiungeranno numerose competizioni sportive e amatoriali che precederanno o seguiranno il Giro.

Il Giro ciclistico attraverserà quattro province dell’Emilia-Romagna (Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini) passando in 34 comuni. Tra questi anche il territorio della città di Ferrara, che può vantare un particolare record, quello del maggior numero di biciclette per abitante in Italia: 100 mila bici per 135 mila abitanti. Momento topico sarà la 12ª tappa, con partenza e arrivo a Cesenatico, che ricalca quasi integralmente il percorso della famosa Gran fondo amatoriale “Nove Colli”, proprio nell’anno del cinquantesimo anniversario della corsa ciclistica di gran fondo più antica al mondo. Un ritorno importante nella città natale di Marco Pantani, dopo gli arrivi del 1999 con la vittoria davanti al Grattacielo di Ivan Quaranta e del 2010 con la vittoria del romagnolo Manuel Belletti.

 

 

(28 ottobre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*