Home / Copertina / In Emilia Romagna stranieri al 12,3%: tra le città la prima è Piacenza al 14,8%, seguono Parma e Modena

In Emilia Romagna stranieri al 12,3%: tra le città la prima è Piacenza al 14,8%, seguono Parma e Modena

di Redazione #EmiliaRomagna twitter@bolognanewsgaia #Migranti

 

L?Emilia Romagna, per il secondo anno consecutivo, si attesta come prima regione italiana per presenza di stranieri sul totale della popolazione con un’incidenza del 12,3%. L’Emilia Romagna supera di mezzo punto la Lombardia all’11,7% e di quasi 4 punti il dato medio nazionale che è dell’8,5%.

I dati sono riportati dal Dossier statistico immigrazione 2019, rapporto annuale che analizza il panorama migratorio a livello europeo, italiano e regionale che attesta come al primo gennaio 2019 gli stranieri in Emilia Romagna fossero 551.222, in crescita del 2,3% rispetto all’anno precedente.

Prima città per presenza di stranieri in regione è Piacenza (14,8%); seguono Parma (14,2) e Modena (13,3). Ben 170 le comunità di stranieri presenti in Emilia Romagna. La più rappresentata è la comunità rumena con il 17,3%; seguono Marocco (11,1) e Albania (10,6I in maggioranza, come per tutte le altre comunità,  formate da donne.

L’apporto economico in termini di tasse versate garantito dagli stranieri presenti in Emilia Romagna è di sia di 1 miliardo e 260 milioni di euro. I contributi previdenziali versati all’Inps ammontano a 1,5 miliardi.

 

 

(25 ottobre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*