Home / Cultura / Torna “Il Silenzio del Tempo”, dal 16 al 18 agosto a San Lazzaro di Savena

Torna “Il Silenzio del Tempo”, dal 16 al 18 agosto a San Lazzaro di Savena

di Redazione #SanLazzarodiSavena twitter@bolognanewsgaia #Cultura

 

Con Il Silenzio del Tempo  a San Lazzaro si celebra l’unione tra arte e natura: la seconda edizione della rassegna a cura del compositore e musicista Carlo Maver, torna infatti in città con tre giorni di appuntamenti a base di musica, poesia e arte in alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro territorio.

Tre giorni, dal 16 al 18 agosto, per scrollarsi di dosso la calura e lo stress quotidiano, per immergersi nella natura ed entrare in contatto con se stessi attraverso la riscoperta del valore del tempo, delle diverse forme dell’arte e della bellezza naturale. Ogni incontro è infatti un invito alla contemplazione, attraverso il sapiente connubio della musica con i suoni (e i silenzi) della natura stessa. Protagoniste di questa seconda edizione saranno in particolare le grotte del nostro territorio, luoghi dove è possibile sperimentare il buio assoluto e nei cui silenzi immobili risuoneranno note e parole di artisti e musicisti.

 

Il programma

16 agosto
Ore 21.00, parco 2 Agosto – Bella Ciao

Con il concerto “Bella Ciao”, che ha segnato l’inizio del folk revival italiano, il musicista Riccardo Tesi  ripercorrerà e reinterpreterà i canti popolari e di lavoro del nostro territorio in uno spettacolo dove musica, suoni e parole ci faranno fare un tuffo nel passato. Con lui sul palco ci saranno Lucilla Galeazzi e Luisa Cottifogli alla voce, Maurizio Geri alla chitarra, Claudio Carboni al sax e Gigi Biolcati alle percussioni.

17 agosto
Dalle ore 10.30, Grotta della Siberia – Del Silenzio e del Buio

La Grotta della Siberia è uno dei luoghi più freschi di San Lazzaro, rifugio ideale dalla calura di agosto. E’ qui che si terrà la visita musicale “Del Silenzio e del Buio”. Che alternerà interventi di poesia di Francesca Serragnoli a incursioni musicali di Moustapha Dembelé, che porterà nella grotta strumenti e sonorità dall’Africa occidentale.

Prenotazione obbligatoria a cura del Parco dei Gessi (tel. 051-6254821)

Dalle ore 17.00 – Contemplazione musicale dell’Anello della Spipola

Una passeggiata nel verde intervallata da vari interventi musicali ci porterà dalla Dolina della Spippola fino a Madonna dei Boschi, passando per Santa Cecilia e il Parco dei Gessi. Ad accompagnare i viandanti lungo il cammino ci saranno il trombettista Diego Frabetti, il musicista Fabio Resta con il suo ney turco e il balafon di Moustapha Dambelee, a cui si alterneranno interventi sul tema della nuvole a cura di Eleonore Grassi.

Prenotazione obbligatoria a cura del Parco dei Gessi (tel. 051-6254821)

 

18 agosto
Dalle ore 10.30, Grotta del Farneto – Del Silenzio e del Buio

Protagonista del concerto che si terrà nella famosa Grotta del Farneto sarà il musicista Simone Zanchini che esplorerà le possibilità espressive della fisarmonica fondendo in modo imprevedibile e giocoso generi musicali diversi, dalla classica al jazz passando per la musica contemporanea. 

Prenotazione obbligatoria a cura del Parco dei Gessi (tel. 051-6254821)

Ore 21.30, Corte del Palazzo Comunale – Voci dal silenzio

Sempre nella corte del Comune, alle ore 21.30, sarà proiettato il docu-film “Voci dal silenzio” di Alessandro Seidita e Joshua Wahlen, alla presenza degli autori dell’opera.

Per le visite nelle grotte e la passeggiata è consigliato un abbigliamento comodo e calzature adeguate.

 

 

(5 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 




 

 

 

 

 




Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*