Pubblicità
8.9 C
Bologna
14.3 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeMiramareServizio Ferroviario Regionale: l’assessore Frisoni scrive alla Regione per il ripristino di...

Servizio Ferroviario Regionale: l’assessore Frisoni scrive alla Regione per il ripristino di due fermate a Rimini Miramare

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Rimini twitter@gaiaitaliacomlo #Trasporti

 

A sostegno dei tanti viaggiatori del servizio ferroviario regionale, l’assessore alla mobilità del Comune di Rimini Roberta Frisoni ha scritto alla Regione affinché si attivi con Trenitalia per chiedere il ripristino della fermata alla stazione di Rimini Miramare, cancellata a seguito delle recenti modifiche all’orario invernale. Sono due i collegamenti interessati: il Treno 1159 Ravenna-Pesaro delle ore 14:54 e il Treno 2126 Ancona- Piacenza delle ore 7:54. Una variazione che ha spinto molti cittadini a rivolgersi al Comune per farsi portavoce del disagio “arrecato all’utenza dalla soppressione delle fermate, in particolare di quella mattutina a servizio di tanti studenti e pendolari” scrive l’assesore Frisoni. Un disagio ancora più pesante per chi ha sottoscritto un abbonamento Mi Muovo con partenza o destinazione da e per Rimini Miramare. Da qui la richiesta avanzata dall’assessore Frisoni affinché l’azienda  ripristini le fermate e, in attesa di un’eventuale riattivazione, consenta “in via temporanea, a chi ha sottoscritto un abbonamento Mi Muovo con partenza o destinazione la fermata di Rimini Miramare, di poter salire o scendere anche nella stazione di Riccione con lo stesso abbonamento ed a costi invariati” e quindi senza incorrere in sanzioni. A breve l’amministrazione comunale invierà anche una segnalazione in merito ai disagi relativi alla fermata di Viserba e agli impatti sul polo scolastico.

 





 

(14 febbraio 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 


 

Pubblicità

LEGGI ANCHE