Home / Altre Città / Appartamento a fuoco in via Turri a Reggio Emilia, due morti e due bambine in fin di vita

Appartamento a fuoco in via Turri a Reggio Emilia, due morti e due bambine in fin di vita

di D.G. #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomlo #Cronaca

 

 

Fiamme in un appartamento di via Turri durante la notte con le forze di Polizia, i Vigili del Fuoco e le ambulanze precipitatesi sul posto per spegnere le fiamme e portare soccorso alle vittime. Numerose. venti intossicati, tra cui molti bambini, due morti – un uomo e una donna – e due bambini in fin di vita. un bilancio pesantissimo.

Scrivono i media locali che l’incendio si è sviluppato “attorno alla mezzanotte, probabile dalle cantine del civico 33”. L’incendio ha causato un’enorme colonna di fumo denso e acre che ha invaso la scala del palazzo “propagandosi all’interno di diversi altri appartamenti mentre le persone stavano già dormendo” (foto e video Gazzetta di Reggio).

 

Due i deceduti, un uomo e una donna di origini maghrebine (erano state ritenute cinesi in un primo tempo), e due bambine in gravissime condizioni ricoverate in rianimazione a Reggio Emilia e Fidenza. Una delle due, migliorata, è stata poi riportata al Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove si trova ricoverata anche la madre, mentre l’altra sorellina si trova ricoverata all’Ospedale Niguarda di Milano.

Almeno quaranta le persone salvate dai vigili del fuoco. Molte famiglie e giovanissimi tra gli intossicati.

La comunità maghrebina ha denunciato le numerose segnalazioni fatte alle autorità reggiane sulla pericolosità del luogo dove è avvenuta la tragedia, senza che nessuno intervenisse.

 




(10 dicembre 2018, ultimo aggiornamento ore 15.45)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*