Home / Comune di Bologna / Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano, l’assessore Lombardo convocherà entro novembre il tavolo di monitoraggio

Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano, l’assessore Lombardo convocherà entro novembre il tavolo di monitoraggio

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #Comune

 

Un tavolo con tutti i firmatari per verificare l’applicazione della “Carta dei diritti fondamentali del lavoro digitale nel contesto urbano”, capire quali iniziative possono essere intraprese per estendere la Carta alle piattaforme che non hanno ancora firmato e quali azioni possono essere assunte in vista dell’arrivo della prossima stagione invernale per garantire la qualità del servizio e la sicurezza dei lavoratori. E’ quello che l’assessore al Lavoro Marco Lombardo si è impegnato a convocare entro il mese di novembre, a sei mesi dalla firma del documento con Riders Union, Cgil, Cisl, Uil, MEAL srl.

Dopo aver ascoltato nei giorni scorsi anche gli altri firmatari della Carta, l’assessore ha incontrato oggi i lavoratori di Riders Union, raccogliendo la necessità di convocare il tavolo di monitoraggio come dispone la stessa Carta al punto 5 dell’articolo 1 – “Al fine di verificare l’efficacia e l’applicazione della Carta, l’Amministrazione comunale istituisce un tavolo di monitoraggio fra le parti contraenti da convocare regolarmente ogni sei mesi-“.

 





 

(5 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 


 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*