Home / Bologna / Il Comune fa più belle e più sicure due scuole e il solaio di Palazzo d’Accursio

Il Comune fa più belle e più sicure due scuole e il solaio di Palazzo d’Accursio

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #ComunediBologna

 

La Giunta comunale ha stanziato oltre 225 mila euro per lavori di manutenzione di edifici pubblici: il solaio di copertura di Palazzo d’Accursio su via Venezian si doterà di una linea vita anticaduta, per quasi 40 mila euro; in due scuole verranno adeguati gli impianti, il plesso che ospita le scuole Aldo Moro, infanzia e primaria, e la primaria San Domenico Savio, per 87 mila euro in tutto; verrà consolidato e ripristinato il muro del civico 130 di via San Mamolo, per quasi 100 mila euro.

Il lato di Palazzo d’Accursio su via Venezian è l’ultima porzione di Palazzo d’Accursio ancora non dotata di dispositivi di sicurezza per le manutenzioni in quota, la cui mancanza obbliga l’Amministrazione all’utilizzo di costosi ed ingombranti allestimenti di impalcatura in caso di manutenzione dell’edificio. Con questo investimento, sono finanziati i lavori per dotare anche questo lato del palazzo comunale di dispositivi di sicurezza anticaduta dall’alto per le lavorazioni in quota, che consistono in una linea vita a bassissimo impatto visivo, certificata UNI, composta da piastra e contropiastra di ancoraggio, completa dei necessari accessori come cavo in acciaio, tenditore, dissipatore a serpentina e punti di ancoraggio per evitare l’effetto pendolo in prossimità degli accessi. La spesa complessiva di 39.939,78 euro, che saranno dati in affidamento dal settore manutenzione, è finanziata con l’avanzo di amministrazione.

L’intervento nelle scuole Aldo Moro in via Santorre di Santarosa rientra nel programma 2017/2020 di adeguamento di tutti gli edifici scolastici del Comune alla normativa antincendio, per ottenere i certificati di prevenzione incendi. I lavori prevedono in particolare: la realizzazione di ventilazione naturale all’interno dei depositi e ripostigli, dei vani scala e nel vano ascensore; la sostituzione dei maniglioni antipanico e dei corpi illuminanti all’interno della palestra; l’integrazione dell’illuminazione di emergenza e la realizzazione di attacco motopompa per Vigili del Fuoco all’interno del manufatto dei contatori acqua. Una spesa complessiva di 48 mila euro che saranno affidati dal settore manutenzione e anche questi finanziati con l’avanzo di amministrazione.

I 38.820 euro stanziati per la scuola San Domenico Savio serviranno per modificare i meccanismi di apertura dei serramenti esterni recentemente sostituiti e passare quindi dal sistema manuale di raccolta delle tapparelle, che a causa dell’uso improprio è soggetto a continue rotture e risulta fonte di disservizi per le attività didattiche, a un meccanismo automatico elettrico.

Infine, il settore mobilità sostenibile e infrastrutture seguirà l’iter dei lavori di consolidamento e ripristino del muro controterra che insiste nell’area cortiliva privata del civico 130 di via San Mamolo e sostiene a monte il primo tornante di via San Vittore. L’importo dei lavori è di 99.500 euro, sempre finanziato con l’avanzo di amministrazione.

 




 

 

(3 novembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*