Home / Notizie / In occasione di Parma-Udinese divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche

In occasione di Parma-Udinese divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcoliche

di Redazione #Parma twitter@gaiaitaliacomlo #Sport

 

 

Per garantire la tutela dell’ordine e sicurezza pubblica, in occasione dell’incontro di calcio “Parma Calcio-Udinese” previsto allo stadio Tardini di parlam domenica 19 agosto alle 20.30 è stata adottata l’ordinanza che prevede il preventivo divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande alcooliche con gradazione superiore a 5° in contenitori di qualunque specie e materiale, nonché il divieto di vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro o in lattine di alluminio, dalle ore 17,30 fino alle ore 23,15 di domenica 19 agosto 2018, fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente al pasto.

Ecco cosa prevede l’ordinanza:

 

  • divieto assoluto di vendita e somministrazione (fatta eccezione per la sola somministrazione al tavolo effettuata congiuntamente ai pasti) di bevande alcooliche con gradazione superiore a 5°, in contenitori di qualunque specie e materiale, all’interno del perimetro delimitato dalle seguenti strade, pure ricomprese: via Zarotto, via Montebello, v.le Rustici, v.le Basetti, via Repubblica, via Emilia Est fino a via Zarotto :
  • divieto assoluto, all’interno del perimetro sopra indicato, di vendita di bevande non alcoliche in contenitori di vetro o lattine in alluminio, prevedendosi in sostituzione la vendita in contenitori di carta o plastica;
  • divieto assoluto di consumo di bevande alcoliche con gradazione superiore a 5°, in contenitori di qualunque specie e materiale, nelle vie di adduzione ai tornelli d’ingresso dell’impianto sportivo: p.za Risorgimento, v.le Partigiani D’Italia, via Puccini, str. Torelli, via Pezzani, via Scarlatti.

 

L’inottemperanza all’ordinanza costituisce illecito amministrativo ed è punibile ai sensi dell’art. 7-bis, c.1 e 1-bis del D.lgs. n. 267/2000 e s.m.i., con la sanzione pecuniaria da € 25,00 ad € 500,00 con pagamento in misura ridotta pari ad Euro 50,00. La vigilanza sull’ottemperanza sarà effettuata dalla Polizia Municipale e dalle Forze di Polizia.

 





 

(16 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 


 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*