Pubblicità
14.1 C
Bologna
12.9 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
HomeCronaca RegioneA Medolla (Mo) inaugurato il palazzetto dello sport, ristrutturato e messo in...

A Medolla (Mo) inaugurato il palazzetto dello sport, ristrutturato e messo in sicurezza sismica

di Redazione #Modena twitter@gaiaitaliacomlo #Cronaca

 

 

Medolla in festa per il restauro del palazzetto dello sport. L’edificio è stato riconsegnato alla comunità questa mattina dal presidente della Regione Emilia-Romagna e commissario delegato per la Ricostruzione, Stefano Bonaccini, assieme al sindaco Filippo Molinari e al presidente Uisp provinciale, Giorgio Baroni. La struttura era stata lesionata dal terremoto del maggio 2012 e decretato allora inagibile.

Il progetto di ripristino, per il quale sono stati investiti 770 mila euro, ha riguardato interventi per il miglioramento sismico dell’intera struttura, relativi sia agli elementi resistenti verticali, sia alla doppia copertura. La ristrutturazione, inoltre, ha previsto il ripristino delle parti degradate dell’ala est dell’edificio.

“Torna al suo posto un altro tassello di una ricostruzione che sta procedendo con efficacia in ogni settore– afferma il presidente-. E come succede ogni volta che si riesce a sanare una delle tante ferite inferte ai nostri territori dalle terribili scosse del maggio 2012, è oggi un vero piacere poter restituire alla città di Medolla un edificio così importante per l’attività sportiva e la vita dei ragazzi e dell’intera collettività. E restituirlo in maggiore sicurezza, grazie ai miglioramenti antisismici. Si tratta poi di un progetto altamente ‘solidale’, che rispecchia perfettamente la solidarietà che ci ha accompagnato da subito e lo spirito della nostra comunità regionale, che ha risposto con forza, tenacia e generosità di fronte a quanto successo”.

Il progetto è stato finanziato per 220 mila euro con rimborsi assicurativi del Comune di Medolla (Mo) e per 550 mila euro da risorse provenienti dalle donazioni: di questi, 250 mila euro provengono da donazioni da parte dei cittadini e 300 mila euro dal concerto di realizzato a Campovolo, a Reggio Emilia, a favore per aree colpite dal terremoto.

Infine, l’ala ovest del Palasport, dove aveva sede la scuola d’infanzia statale (oggi trasferita nel nuovo polo scolastico “Rock No War”), è stata riconvertita a sede della Scuola di Musica all’interno della Fondazione “Carlo & Guglielmo Andreoli” dell’Unione Comuni modenesi dell’Area Nord.

Nel pomeriggio, a collegati alla cerimonia di inaugurazione, sono previsti tornei di basket, karate, volley, scherma, calcetto e tiro con l’arco.

 





(21 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 



 

 

 

ALTRO DA LEGGERE